A- A+
Politica
Non c'è accordo su Liguria e Toscana. Incontro Berlusconi-Salvini

I due non si prendono moltissimo. Ma sulle Regionali è arrivato il momento di cominciare a essere pratici. E così Silvio Berlusconi e Matteo Salvini si sono incontrati nuovamente per cercare di tirare le fila della questione alleanze. Un incontro, nella sede milanese di via Rovani dell'ex Cav, che si chiude con un'intesa sul Veneto ma lascia irrisolti i nodi di Liguria e Toscana. Non è un caso se, interpellato in proposito, l'ex premier abbia parlato di colloquio "simpatico" e "cordiale": due aggettivi che, alla stregua di "interlocutorio", significano che i rapporti restano tutto sommato tiepidi.

Nella pratica, Berlusconi avrebbe assicurato a Salvini che in Veneto Forza Italia appoggerà Luca Zaia anche se alla fine dovesse emergere la contro-candidatura di Falvio Tosi (con l'appoggio dell'Ncd). Ma se l'ex Cavaliere non sembra intenzionato a mettere in crisi il rapporto con la Lega al Nord, è vero anche che non tutti i problemi sono stati risolti. Perché il segretario del Carroccio non intende rinunciare ai "suoi" candidati in Liguria e Toscana e cioè a Edoardo Rixi e Claudio Borghi. Su questo Berlusconi si sarebbe riservato altro tempo. "Salvini ha fatto troppo il ganassa", si sarebbe lamentato con alcuni interocutori. Il timore che si moltiplichi per tre l'effetto Emilia Romagna con Forza Italia sorpassata dalla Lega, è ben presente. Anche perché già ora i sondaggi azzurri sono alquanto impietosi.

Berlusconi, dunque, cerca di dedicarsi alla questione Regionali ma la testa continua ad essere concentrata sui suoi problemi giudiziari.

Tags:
berlusconisalviniliguriavenetotoscanaregionali
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.