A- A+
Politica
Berlusconi: faremo tesoro degli errori. L'euro? "Ce lo teniamo, ma urgente una sua svalutazione"

 "Sono con voi in spirito per questa manifestazione che segna il nostro ritorno a combattere. Siamo gia' in pista". Silvio Berlusconi apre cosi' la sua telefonata alla convention di FI a Napoli. "Vorremmo che da Napoli potesse ripartire forte la nostra presenza, perche qui FI ha dimostrato di essere fortemente radicata - dice il leader azzurro - Forse abbiamo commesso errori per la campagna elettorale, sapremo far tesoro".

"Mercoledi' presenteremo un referendum per chiedere agli italiani il diritto di eleggere direttamente il Presidente della Repubblica", ha concluso Berlusconi. "E' importante e urgente la svalutazione dell'euro" - ha proseguito l'ex premier - nel suo intervenendo - "All'inizio del 2002 si era voluto l'euro pari con il dollaro, oggi per fare un euro ci vuole un dollaro e 40 centesimi: significa che tutti i prodotti europei e i nostri sono diventati molto, molto convenienti per chi paga non in euro ma in dollari o in un'altra moneta straniera". Per Berlusconi l'euro "ce lo teniamo, ma deve cambiare la politica economica e soprattutto la politica monetaria della Europa. Serve che Bce diventi una vera banca centrale".

Tags:
berlusconireferendumerrorieuropee

i più visti

casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.