A- A+
Politica
Busta con proiettile per la Boldrini. "Ti getteremo dell'acido addosso"


Un proiettile calibro 3,80. E una pagina di insulti e minacce, scritta a mano, indirizzata a Laura Boldrini e ad altri esponenti del Partito Democratico. In calce, una stella a cinque punte e la firma NUOVE B. Senza l'eventuale R. di Brigate Rosse ed è anche questo, oltre alle sgrammaticature del testo, a far ragionare un investigatore di "lettera non certamente eversiva, ma figlia del clima degli ultimi mesi". Il plico è stato intercettato poco dopo le 19 di mercoledì dagli addetti del centro meccanizzato di smistamento postale di Roserio, periferia Nord di Milano, e subito girato agli specialisti della Polizia postale e della Digos. La destinataria sulla busta era la presidente della Camera ma l'indirizzo segnato dall'anonimo è via del Nazareno, vago riferimento alla sede della segreteria nazionale del Pd di via Sant'Andrea delle Fratte. "Sappiamo dove sei", scrive l'estensore riferendosi alla Boldrini, "ti verremo a prendere". Allusioni anche ai familiari, poi la minaccia più esplicita: "Ti getteremo dell'acido addosso".

Il plico è ora al vaglio degli uomini della Digos. Sempre oggi la notizia di una querela di massa per diffamazione contro Boldrini. All'iniziativa, partita da un gruppo M5s, aderiscono anche diversi parlamentari grillini.

Tags:
boldrini

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford

Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.