A- A+
Politica


Il governo non potra' in alcun modo compiere passi per acquistare F35 senza il via libera del parlamento. E' la richiesta contenuta nella mozione che il Pd ha concordato questa mattina nell'assemblea del gruppo Camera e che sara' sottoposta agli altri partiti per arrivare a un testo unitario. "La Camera impegna il governo a non procedere a nessuna fase di acquisizione degli F35 senza che il parlamento si sia espresso nel merito ai sensi della legge 244 del 2012", si legge nel dispositivo. Il testo e' stato approvato dai deputati con 4 voti contrari e 6 astenuti. Il testo Pd prevede dunque una sostanziale sospensione della firma di contratti fino al termine di un'indagine parlamentare, che dovrebbe durare 6 mesi, sui sistemi d'arma e le reali necessita' dell'Italia, anche in un contesto europeo. La mediazione dovrebbe far rientrare gran parte del dissenso interno, anche se il timore di molti nel Pd e' che la trattativa con il Pdl porti a una versione piu' edulcorata. Nell'assemblea del gruppo, il Pd ha anche deciso di votare contro le mozioni di M5S e Sel.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pdcacciaaula
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità

Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.