A- A+
Politica
Caporalato, reati agroalimentari e…le priorità di Patuanelli per l’agricoltura

"Anche alla luce della perdurante emergenza COVID-19 le scelte da fare nei prossimi mesi saranno determinanti per lo sviluppo del nostro Paese e per il futuro delle nuove generazioni. Abbiamo infatti a disposizione un pacchetto di risorse mai avuto in passato e non ci si puo' permettere di sbagliare alcuna mossa". Cosi' il ministro dell'Agricoltura, Stefano Patuanelli, illustrando in Senato le linee guida del suo dicastero. "Il settore agricolo, che e' chiamato ad offrire un contributo determinante al processo di transizione verde dell'intera economia, puo' contare su circa 50 miliardi di Euro per i prossimi sette anni - ha spiegato - tra fondi della Politica agricola comune post 2020 e relativo cofinanziamento nazionale e risorse a valere sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) che, come noto, dedica ampio spazio ai temi della transizione ecologica, dell'economia circolare, della competitivita', del contrasto ai cambiamenti climatici e al dissesto idrogeologico; il Piano - ha sottolineato il ministro - stanzia oltre 3 miliardi di Euro in favore di progetti riguardanti il settore agricolo e agroalimentare e la gestione delle risorse irrigue". 

L'azione di contrasto al lavoro nero e la lotta al caporalato sono "due capisaldi" del lavoro che "il Mipaaf sta portando avanti in collaborazione con gli altri ministeri competenti". Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole Stefano Patuanelli illustrando le linee guida del dicastero davanti alla Commissione agricoltura del Senato. Patuanelli ha spiegato che il ministero intende "garantire il pieno rispetto dei diritti dei lavoratori agricoli e della pesca e proteggere le imprese dalla concorrenza sleale di chi sfrutta". E ha spiegato che "in quest'ottica si lavora per la piena attuazione della legge n. 199/2016, e in particolare proseguendo nelle linee di azione del Piano triennale di contrasto già individuate nel 2020. Dalla digitalizzazione - ha aggiunto - possono derivare soluzioni a criticità apparentemente poco rilevanti ma che invece comportano dispendio di tempo e di risorse per le aziende: mi riferisco al potenziamento della banca dati unica per l'incontro tra domanda e offerta di lavoro agricolo". 

"Per migliorare l'attività di contrasto occorre senza dubbio operare una drastica e incisiva semplificazione. In particolare, vi è la necessità di una revisione del quadro di regole sulle sanzioni in modo da renderle più efficaci, maggiormente proporzionate agli illeciti nonché più organiche a livello settoriale. Infatti, occorre riformare il quadro penale dei reati agroalimentari, oggi fermo alle norme del codice del 1930 ed alla legge sull'igiene degli alimenti del 1962". Lo ha annunciato il ministro delle Politiche Agricole, Stefano Patuanelli, in audizione davanti alla Commissione Agricoltura del Senato per illustrare le linee guida del suo dicastero. "Nella stessa ottica - ha aggiunto - bisogna lavorare per rendere sempre più trasparenti le contrattazioni sui prodotti agricoli, anche attraverso lo sviluppo e il potenziamento delle commissioni uniche nazionali, che oggi sono attive per la filiera suinicola, cunicola e delle uova". 

Commenti
    Tags:
    patuanellicaporalatoreati agroalimentaripatuanelli commissione agricoltura
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Justine Mattera senza reggiseno Wanda Nara, fitness da urlo

    Sport

    Justine Mattera senza reggiseno
    Wanda Nara, fitness da urlo

    i più visti
    in vetrina
    Selvaggia Roma senza vestiti: foto da infarto. Elettra Lamborghini e Ines Trocchia..

    Selvaggia Roma senza vestiti: foto da infarto. Elettra Lamborghini e Ines Trocchia..


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ferrari svela la 812 Competizione e 812 Competizione A

    Ferrari svela la 812 Competizione e 812 Competizione A


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.