A- A+
Politica
L’Arma dei Carabinieri si conferma una delle più amate tra le Forze di polizia

L’Arma dei Carabinieri si conferma una delle più amate tra le Forze di polizia e di sicurezza

 

A rivelarlo è l’ultimo sondaggio realizzato dall’Istituto Demoscopico LAB21.01 diretto dal Professor Baldassari. Nella rilevazione effettuata tra l’8 e il 11 Dicembre 2022 su un campione rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne tramite interviste a telefoni fissi, mobili e via web.

“Infatti – commenta il Professor Roberto Baldassari, Direttore generale LAB21.01 – emerge dal sondaggio demoscopico come sia solido e assestato il giudizio eccellente sull’operato dei Carabinieri: concorrono, oltre alle normali attività di supporto, assistenza e soccorso al cittadino, anche attività collaterali non spesso pubblicizzate e direttamente riconducibili all’arma.

Si distinguono per conoscenza e apprezzamento da parte degli italiani la tutela agro-alimentare, la lotta alla contraffazione dei farmaci, la protezione del patrimonio culturale, la difesa dei diritti dei lavoratori e la tutela dell’ambiente.

Ancora non di rado i Carabinieri vengono indentificati come interlocutori primari e come collante sociale tra cittadini e istituzioni: dal supporto agli anziani, all’alfabetizzazione digitale, dalla difesa e sicurezza dei territori alla tutela del patrimonio culturale italiano.

Non ultimo contribuisce in maniera fondamentale a creare e mantenere un’immagine molto positiva nella mente degli italiani l’aspetto sociale e solidale dell’Arma verso altre istituzioni come gli ospedali con particolare riferimento ai reparti pediatrici a cui vengono spesso indirizzate le attenzioni e gli aiuti dell’Arma dei Carabinieri.

Una menzione speciale è rappresentata da una delle icone italiane dell’Arma dei Carabinieri che spesso i cittadini hanno direttamente nelle loro case o nei luoghi di lavoro, o che ritrovano nei luoghi pubblici e negli esercizi commerciali di prossimità ovvero il “Calendario Storico dei Carabinieri” che immediatamente ci fanno sentire più sicuri quasi a testimonianza del fatto che in ogni famiglia italiana c’è un Carabiniere.

Particolarmente gradita e significativa è l’attività dell’Ente Morale O.N.A.O.M.A.C. “Opera Nazionale di Assistenza per gli orfani dei militari dell'Arma dei Carabinieri” che, senza ricevere contributi pubblici, assiste circa 1.000 orfani dei militari dell'Arma dei Carabinieri di qualsiasi grado fino al conseguimento della Laurea con sostegni semestrali e riconoscimenti meritocratici legati ai traguardi raggiunti dai ragazzi”.

 

NOTA METODOLOGICA:

Audience: 1.200 interviste valide e complete; 3.189 contatti; Campione di riferimento: Popolazione Italiana Maggiorenne stratificata per genere, sesso, età, professione, G.R.G.; Periodo di rilevazione: 08-11/2022; Metodologia di rilevazione: C.A.T.I. – C.A.M.I. – C.A.W.I.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
carabinieri sondaggio





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"


motori
L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.