A- A+
Politica
Condono Ischia, "giubilo Toninelli. Pd chiese lo stralcio, Conte tirò dritto"
 Andrea Marcucci

"Il Pd si dichiarò disponibile a votare il decreto su Genova, a patto che venisse stralciato l’articolo 25 su Ischia. Così ovviamente non andò..."


"Il famoso decreto Genova arrivó in Parlamento intorno alla metà di novembre del 2018 ed allora scoprimmo con una certa sorpresa il famigerato articolo 25, un condono per Ischia a tutti gli effetti, che si richiamava alla legge dell'85 ovvero quella a maglie più larghe, che sostanzialmente avrebbe permesso in questo modo di sanare sostanzialmente tutto", racconta ad Affaritaliani.it Andrea Marcucci, ex capogruppo al Senato e consigliere della Fondazione Einaudi, in merito alle polemiche sul cosiddetto condono per Ischia del governo Conte I a seguito della tragedia di sabato scorso sull'Isola campana.

"La seduta del Senato fu molto tempestosa, anche a causa dei gesti di giubilo del tutto ingiustificati dell’allora ministro delle infrastrutture Danilo Toninelli ed il provvedimento passò con la nostra sola opposizione, con l’astensione di Forza Italia e con il voto favorevole di Fratelli d’Italia".

"Io - sottolinea Marcucci - intervenni in discussione generale ed in dichiarazione di voto il Pd si dichiarò disponibile a votare il decreto su Genova, a patto che venisse stralciato l’articolo 25 su Ischia. Così ovviamente non andò, il Presidente Giuseppe Conte proseguì tranquillamente l’iter di quel provvedimento nefasto per l’isola".

"Definii quella legge una ‘porcheria’, un giudizio che mi sento di ribadire oggi. Conte avrebbe fatto meglio a non tornare sulle decisioni di allora, provare a raccontare di nuovo un’altra bugia, a poche ore dalla nuova tragedia di Ischia, è stato sicuramente un comportamento di cattivo gusto, altro che sciacallaggio", conclude l'ex capogruppo Dem a Palazzo Madama.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
marcucci conte ischia condono





in evidenza
Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

La conduttrice vs Striscia la Notizia

Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete


motori
Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.