A- A+
Politica
Consulta-Csm, M5S al Pd: "Voteremo nomi degni"

"Se verranno fatti nomi degni, li voteremo". Il Movimento Cinque Stelle risponde così alla proposta, partita dallo stesso Matteo Renzi, per sbloccare l'impasse che ha messo in stallo il Parlamento sulle nomine alla Consulta e al Csm. Un 'ponte' verso il Movimento 5 stelle che i grillini stanno valutando e che potrebbero discutere già nella riunione congiunta dei gruppi convocata per stasera per parlare del Jobs Act.

L'idea del premier è quella di proporre al M5s di avanzare una candidatura per il Csm e, al contempo, di individuare due nomi di tecnici puri, di alto profilo e inattaccabili, per la Consulta. Il top, a questo proposito, sarebbero due donne. Questo, ovviamente, per quel che riguarda il Pd comporterebbe il superamento della candidatura Violante.

"Da parte nostra ci sono state delle aperture, ora aspettiamo gli altri", ha ribadito ancora questa mattina il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi. E la risposta è arrivata per bocca del capogruppo dei Cinque Stelle alla Camera Andrea Cecconi:  "Fine del gioco delle poltrone per i partiti grazie al MoVimento 5 Stelle - ha detto il deputato pentastellato -  Da mesi chiediamo nomi di alto profilo, super partes, slegati dai giochi della politica, per ricoprire ruoli importanti al Csm e alla Consulta. E dopo venti fumate nere i partiti sono costretti ad abdicare al bene comune".

"A noi non importano i nomi e le poltrone, ma persone valide e indipendenti nelle istituzioni di garanzia. Il MoVimento 5 Stelle è abituato a mantenere quanto dice e se verranno fatti nomi degni, noi li voteremo" ha concluso Cecconi.

Tags:
consultam5spd
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema

Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.