A- A+
Politica
Cresce di 5 punti il consenso del Pd con la segreteria Renzi
Capitolo: "Renzi, l'innovatore ambiguo"

Secondo il primo sondaggio politico del 2014 condotto dall'Istituto Demopolis, l'effetto Renzi ha già determinato un preciso effetto sul consenso al Partito Democratico, che passa dal 28% del 5 dicembre scorso al 32,8% di oggi. Il PD si consolida nel ruolo di primo partito del Paese, con un incremento percentuale di quasi 5 punti rilevato, in poco più di un mese, dal Barometro Politico Demopolis.

Per circa i due terzi degli italiani il primo mese di Matteo Renzi alla guida del PD è stato in linea con le attese nate nei giorni delle Primarie. Per il 15% l'azione del Sindaco di Firenze è andata oltre le aspettative; una valutazione critica giunge invece  dal 18% degli intervistati.

demopolis 1301 (2)
 

"Il fattore Renzi, così come il ruolo di Grillo e Berlusconi nell'ultima campagna elettorale, sembrano confermare - sostiene il direttore di Demopolis Pietro Vento - la crescente importanza, in Italia, dei leader e della loro capacità comunicativa. Ad incidere prevalentemente sulle attuali intenzioni di voto degli italiani è proprio il leader o candidato Premier: lo afferma il 56% dei cittadini intervistati dall'Istituto Demopolis. È un dato - conclude Pietro Vento - che risulta trasversale e nettamente maggioritario in quasi tutte le forze politiche: solo per un italiano su quattro incide oggi maggiormente la vicinanza ad un partito".

demopolis 1301 (3)
 

Il trend storico, rilevato in una analisi dell'Istituto Demopolis per il programma Otto e Mezzo (LA7) conferma l'evoluzione dell'incidenza del leader sulle scelte di voto degli italiani. Se fino all'inizio degli anni Novanta i cittadini che votavano tenendo conto del segretario di partito erano meno del 10%, negli ultimi anni gli elettori di Forza Italia e PDL hanno scelto soprattutto Berlusconi, quale candidato Premier; meno decisivo, intorno al 30%, risultava l'impatto del leader per l'elettorato di Centro Sinistra. Colpisce significativamente il cambiamento registrato nel Partito Democratico dopo le ultime Primarie: per il 54% - secondo i dati dell'Istituto Demopolis - il nuovo segretario Matteo Renzi rappresenta oggi il fattore prevalente nelle scelte di voto degli elettori del PD.

demopolis 1301 (1)
 

Nota informativa - L'indagine è stata condotta dal 7 al 9 gennaio dall'Istituto Demopolis su un campione di 1.008 intervistati, rappresentativo dell'universo della popolazione italiana maggiorenne. Direzione della ricerca a cura di Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone. Supervisione della rilevazione con metodologia cati-cawi di Marco E. Tabacchi. Metodologia completa ed approfondimenti su: www.demopolis.it

 

Tags:
renziconsensosondaggiodemopolis
in evidenza
Renzi-Open, ispettori a Firenze Bravo Nordio, il commento

Annalisa Chirico debutta su Affari - GUARDA IL VIDEO

Renzi-Open, ispettori a Firenze
Bravo Nordio, il commento


in vetrina
Poste Italiane, consegnato il Premio Speciale Matilde Serao

Poste Italiane, consegnato il Premio Speciale Matilde Serao


motori
Mercedes svela il Concept del microcarvan EQT Marco Polo 100% elettrico

Mercedes svela il Concept del microcarvan EQT Marco Polo 100% elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.