A- A+
Politica
Crocetta: “Se io comincio a parlare sono guai per il Pd…”

Il presidente della Sicilia attacca senza mezzi termini il Partito Democratico che vuole sfiduciarlo. “Se comincio a parlare io sui guai del Pd…”.

“Quando vinsi le elezioni, – racconta Crocetta come riportato dal sito mafia-capitale.it – sa il Pd chi voleva farmi mettere in Giunta? Mirello Crisafulli. Capisce? Guardate ora i suoi guai. E Franco Rinaldi, il cognato di Francantonio Genovese. Ha presente lo scandalo che poi è scoppiato sulla formazione in Sicilia? Ecco: se stavo a dar retta al Pd, la Giunta durava sei mesi e veniva travolta dagli scandali giudiziari. Passi per l’Udc che voleva infilare Nino Dina, ma il Pd…Il loro astio per me comincia lì”. Ma ne ha anche per i vertici nazionali: “Questo Faraone mi vuole fottere la seggiola. Vogliono tutti la mia poltrona. Da Roma vogliono imporre dei piccoli proconsoli, non accettano che ci sia un governatore eletto dai siciliani, che lavora in autonomia”.

Quanto al premier Renzi, “sono l’unico governatore con cui non ha mai, mai parlato, neanche una volta” e “se lo chiamo mi passano i suoi attendenti”. “E pensare che il vero renziano ante litteram sono io, in Sicilia la rottamazione la sto facendo io”. Secondo rumors di Montecitorio, provenienti da ambienti non renziani ma non certo benevoli nei confronti di Crocetta, sembrerebbe che l’attuale presidente se la possa cavare anche stavolta.

 

Tags:
crocettapdsicilia
in evidenza
Malocclusione dentale e abitudini Cos’è, come trattarla e conseguenze

Trattamento ortodontico

Malocclusione dentale e abitudini
Cos’è, come trattarla e conseguenze


in vetrina
Grandi Stazioni Retail: nel 2023 nuovi impianti e prodotti per il mercato

Grandi Stazioni Retail: nel 2023 nuovi impianti e prodotti per il mercato


motori
Nissan svela la versione speciale Ariya e-4ORCE Pole to Pole

Nissan svela la versione speciale Ariya e-4ORCE Pole to Pole

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.