A- A+
Politica

 

santanchè berlusconi

Il Pdl, dopo le dichiarazioni di alcuni esponenti del Pd che provano disagio se non vergogna a governare insieme a Berlusconi, passa al contrattacco e lo fa con Daniela Santanchè. La responsabile dell'organizzazione del partito, intervistata da Affaritaliani.it, mette in seria discussione l'alleanza coi democratici: "Usano parole molto pesanti, facciamo loro schifo? Ce lo dicessero, andassero a dirlo al loro presidente del Consiglio, ma non credo abbiano il coraggio di farlo. Mi chiedo che governo di coalizione sia questo. Che diritto hanno di esprimere giudizi sulla nostra politica? Mi sembrava facessimo parte di un governo di coalizione”. E ancora:  “Vogliono che chi difende Berlusconi venga esiliato?”. Poi annuncia che “in queste ore partirà una riflessione seria all’interno del Pdl. Ci dobbiamo chiedere che cosa ci stiamo a fare con questi ".

Parte del Pd, dopo la sentenza Ruby, dice di provare disagio a governare con Berlusconi. La Puppato, per esempio, non lo vorrebbe nemmeno come vicino di casa. Ma anche la Bindi e Orfini hanno espresso più di una perplessità sull’alleanza. Che cosa ne pensa?
"Hanno dovuto fare il governo con noi perché non sono stati capaci di vincere le elezioni e adesso che cosa vogliono? Non riesco a capire la polemica. Se anche esponenti politici di rilievo del Pd, come la Bindi e come Orfini fanno questo tipo di dichiarazioni, ci dobbiamo chiedere al nostro interno che cosa ci stiamo a fare con questi".

Intanto il vertice Letta Berlusconi sembra essere stato positivo. A questo punto il governo è ancora a rischio?
"Non so come sia andato il colloquio. Ma il fatto che esponenti del Pd si sono permessi di usare quelle parole comporta la necessità di fare una riflessione al nostro interno. Non è possibile che usino queste parole: mi sembrava facessimo parte di un governo di coalizione".

Queste dichiarazioni potrebbero portare a una rottura dell'alleanza col Pd?
"Dico che sono parole molto pesanti. Ma questi esponenti dovrebbero avere il coraggio che poi dimostrano di non avere. Andassero fino in fondo: le parole devono seguire i fatti. Facciamo loro schifo? Ce lo dicessero, andassero a dirlo al loro presidente del Consiglio. Se pensano che non si possa stare con Berlusconi ne traggano le conseguenze. Come diceva Bersani: non stiano lì a pettinare le bambole".

Sembra di capire che l'alleanza sia sempre di più difficile da sostenere...
"E' un'alleanza molto difficile, soprattutto oggi leggendo i giornali. Quelli del Pd dicono anche che non mi voteranno mai vice presidente della Camera perché sono stata in un'aula di tribunale. Ma per me questa presa di posizione è una medaglia al merito".

Quindi?
"Mi chiedo che governo di coalizione sia questo. Che diritto hanno di esprimere giudizi sulla nostra politica. Oggi partirà una riflessione seria nel nostro partito".

Ha sentito Berlusconi?
"Ancora no. Ma chiedo che nel Pdl venga fatta questa riflessione sull'alleanza col Pd. Che cosa vogliono che chi difende Berlusconi venga esiliato?".

Daniele Riosa twitter@DanieleRiosa

Iscriviti alla newsletter
Tags:
santanchègovernopd
in evidenza
Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

Previsioni meteo

Hannibal e un maggio bollente
Temperature choc fino a 51 gradi

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici

Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.