A- A+
Politica
berlusconi

"Non e' ancora finita" avverte Silvio Berlusconi a quanti lo danno per spacciato dopo la decisione di votare a scrutinio palese la sua decadenza dal Senato. Un messaggio rivolto a tutti. Nell'ordine: le forze politiche dell'opposizione; le forze politiche della maggioranza che non sono il Pdl; certe forze politiche che si agitano all'interno del Pdl.

Apre la mattinata della politica il segretario del Pd, Guglielmo Epifani, evidentemente preoccupato per le possibili ripercussioni sul governo di questa ennesima pagina della vita personale e politica del Cavaliere. "La legge Severino deve essere applicata", spiega, "il Paese deve uscire da queste fibrillazioni". E sia chiaro che "un voto sulla decadenza non deve determinare nessun problema". Risponde a stretto giro di comunicato il capogruppo del Pdl alla Camera, Renato Brunetta: "Ha proprio ragione il segretario protempore del Pd: basta tenere in ostaggio il governo con l'atteggiamento violento, infame, assatanato, irresponsabile, odioso, del Partito cosiddetto democratico nei confronti del presidente Silvio Berlusconi". Parole e toni che non sono certo quelli auspicati dai sostenitori delle larghe intese. E pace se, sempre da parte del Pdl, si alza una voce dissenziente come quella di Fabrizio Cicchitto: "Berlusconi dovrebbe sostenere il governo anche se lui e' fuori? Questa e' la mia tesi. Io la vedo cosi'". Insomma, la spaccatura e' profonda, i toni alti, le ferite curate con il sale.

E' su questo scenario che piomba la nuova anticipazione tratta dalle bozze del prossimo libro di Bruno Vespa ("Sale zucchero e caffe'"), aggiornate con la tempistica di un'agenzia di stampa. Se nei giorni scorsi attraverso le pagine di Vespa parlava Angelino Alfano, oggi tocca a Silvio Berlusconi in persona. "La partita e' ben lontana dal fischio finale perche' la sentenza che mi ha condannato e' fondata su delle falsita' e sara' ribaltata molto presto", promette. Poi avverte: "Hanno commesso un autogol; gli italiani hanno capito che vogliono eliminarmi per sempre dalla vita politica perche' mi considerano l'ultimo ostacolo alla loro definitiva presa del potere". Sentite cosi', sembrano parole da campagna elettorale, ma chissa'. Il Pd - e non solo il Pd - si sbraccia a dire che una vittoria del centrodestra in caso di ricorso alle urne sarebbe tutto meno che scontato. Nel frattempo Berlusconi, dettata la linea, convoca tutti a pranzo: falchi e colombe. A spiegare a tutti e a ciascuno come funzionano le ripartenze.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
autogolberlusconivespa
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Look più sportivo e AMG Line di serie per la nuova Mercedes CLS

Look più sportivo e AMG Line di serie per la nuova Mercedes CLS


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.