A- A+
Politica

Se entro fine anno non si approvera' il ddl 'svuota province', "in primavera vanno rinnovati l'80% dei consigli provinciali: sarebbe veramente una beffa, meglio dire allora che non si vuole fare la riforma. E' legittimo avere opinioni diverse, d'altra parte l'abolizione dell province e' nel programma del Governo Letta e su questo tema abbiamo ottenuto la fiducia del Parlamento. Io spero che entro meta' dicembre si approvi il provvedimento". Lo ha detto il ministro degli Affari Regionali Graziano Delrio a Radio 24.

Dalla riorganizzazione delle Province, ha assicurato il ministro, "non ci saranno licenziamenti ma solo maggiori sinergie; i dipendenti non temano di perdere il posto di lavoro. Certo non ci saranno piu' turn over e ricambi" perche' "il nostro sistema pubblico deve imparare a gestirsi con strumenti piu' moderni". Il taglio del personale fara' risparmiare 110 milioni di euro "da non sottovalutare - osserva Delrio - ma il maggiore risparmio che si puo' ottenere consiste nel semplificare le funzioni delle Province, come recita il federalismo che funziona, quello in cui ognuno fa poche cose ma ben definite". E prosegue: "Gli oltre due miliardi per le funzioni generali possono essere risparmiati; il 50 per cento dei risparmi si potrebbe ottenere in un anno, un anno e mezzo".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
delrio
in evidenza
Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

Scatti d'Affari

Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

i più visti
in vetrina
Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone

Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone


casa, immobiliare
motori
Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico

Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.