A- A+
Politica
Dl aiuti, ok della Camera con 164 sì. Benzina, cartelli del M5S: "Vergogna"

D’Attis (Fi): "Ulteriore tassello a favore di famiglie e imprese"


L'aula della Camera ha approvato il dl Aiuti Quater con 164 sì. I voti contrari sono stati 127, 3 gli astenuti. Con 123 sì e 162 no e 3 astenuti Montecitorio ha anche bocciato le due pregiudiziali di costituzionalità sul cosiddetto dl flussi-ong presentate da Pd e Azione-Iv.

Migranti: Russo (Fi), 'basta propaganda, dl ong è necessario, votiamo no a pregiudiziali' - "Il disegno di legge che reca disposizioni urgenti per la gestione dei migranti vuole assicurare l’incolumità delle persone recuperate in mare e allo stesso tempo è finalizzato a tutelare la sicurezza pubblica. Non si tratta di ritardare le operazioni di soccorso, ma, al contrario, di imporre che queste si svolgano rispettando un sistema di regole efficaci, fugando ogni dubbio sulle reali intenzioni di chi finanzia queste missioni private". Lo ha detto Paolo Emilio Russo, deputato di Forza Italia, nel suo primo intervento in Aula alla Camera da parlamentare durante la discussione sulle pregiudiziali al decreto Ong."L’esigenza di condividere e poi imporre regole agli operatori di soccorso in mare -ha sottolineato Russo annunciando il 'no' di Fi alla pregiudiziali di costituzionalità al provvedimento- non è certo frutto di chissà quale riflesso condizionato del centrodestra, di scarsa attenzione ai diritti umani o ai destini di migliaia di rifugiati. È una esigenza più volte condivisa da esponenti del Partito democratico" e "nella legislatura che si è appena conclusa, il tema dello sbarco dei migranti è stato oggetto di ben tre decreti legge. Perché allora c’erano ‘necessità e urgenza’ e oggi invece no? È il solito relativismo culturale al quale, però, non ci vorremmo abituare mai", ha proseguito il deputato azzurro."Il decreto è a nostro avviso -ha assicurato- pienamente conforme alla Costituzione, rappresenta un atto legittimo e, anzi, necessario, ma, ovviamente, non basta. Dobbiamo salvare tutte le vite umane. Per questo, in linea con l’esperienza di successo dei governi di centrodestra guidati dal presidente Berlusconi, l’ esecutivo si è già messo al lavoro per stringere accordi con i Paesi di partenza dei migranti. Nemmeno un bambino deve rischiare la vita su un’imbarcazione non sicura, nessun uomo e nessuna donna devono rimanere ostaggio del mare per troppo tempo. Non ci siamo ‘noi e voi’, non è più il momento di fare propaganda, è il momento di fare".

Dl Aiuti: cartelli in Aula M5S contro carocarburanti, 'vergogna' - Contestazione dei deputati M5S contro il governo in Aula alla Camera, durante la discussione sul dl aiuti quater. I parlamentari del Movimento hanno esposto cartelli sul cosiddetto 'carocarburanti', riproponendo il passaggio del programma elettorale di Fdi in cui si richiamava la riduzione di Iva e accise con sotto la scritta, in bella vista, 'vergogna!'. I deputati 5 Stelle sono stati dunque invitati a togliere i cartelli per consentire all'Aula il proseguo dei lavori.

Dl Aiuti: D’Attis (Fi), 'è ulteriore tassello a favore di famiglie e imprese' - "Occorre essere onesti e ammettere che è stato fatto un grande lavoro da parte del governo Meloni e da questa maggioranza, poiché in così poco tempo si sono prodotti due provvedimenti - uno è questo, l’altro è la Manovra di Bilancio - che hanno dato immediate risposte al Paese”. Lo ha detto Mauro D’Attis, deputato di Forza Italia, intervenendo in Aula a Montecitorio in dichiarazione di voto sul decreto Aiuti-quater. ''Forza Italia -ha sottolineato- è stata protagonista sia nella fase di approvazione del Consiglio dei Ministri sia in quella successiva di conversione della legge in Parlamento. Come ci eravamo impegnati a fare, il decreto legge prevede uno stanziamento di circa 9,1 miliardi di euro per il contenimento e il contrasto dell'aumento del costo dell'energia e dei carburanti"."Capiamo il disagio di chi pensava di essere l’interprete unico dei bisogni del ‘popolo’ e che invece -ha rimarcato- ha scoperto che ad aiutare le famiglie e le imprese ci sta pensando un governo di centrodestra sostenuto da una forte legittimazione popolare. Questo decreto legge Aiuti quater ci piace perché è un ulteriore tassello a favore del sostegno alle famiglie e alle imprese in un momento di grave crisi economica ed energetica”. “Ha due obiettivi: fornire strumenti e risorse utili che consentono, nel breve termine, di ridurre gli effetti del caro energia e impostare una strategia chiara per rendere il nostro Paese più indipendente dal punto di vista degli approvvigionamenti energetici e di diversificazione delle fonti energetiche. Su tutte queste cose e sulle altre che riteniamo si debbano realizzare nei prossimi mesi, Forza Italia si è impegnata e si impegnerà con onestà e serietà nei confronti del suo Governo e del popolo italiano”, ha concluso D’Attis, annunciando il voto favorevole di Forza Italia.

Governo: Cdm alle 17.30, all'odg ddl di ratifica - Il Consiglio dei ministri è convocato in data odierna, alle ore 17.30 a Palazzo Chigi, per l’esame del seguente ordine del giorno: disegno di legge recante ratifica ed esecuzione dell’Atto di Ginevra dell’Accordo dell’Aja concernente la registrazione internazionale dei disegni e modelli industriali, fatto a Ginevra il 2 luglio 1999 (Affari esteri e cooperazione internazionale); disegno di legge di Ratifica ed esecuzione del Protocollo emendativo dell’Accordo tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica di Armenia sull’autotrasporto internazionale di passeggeri e di merci, firmato il 7 agosto 1999, fatto a Jerevan il 31 luglio 2018 (Affari esteri e Cooperazione internazionale); leggi regionali; varie ed eventuali.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
dl aiuti bis camera





in evidenza
"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

De Filippi furiosa in tv

"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire


motori
CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.