A- A+
Politica
Femminicidi, braccialetti elettronici preventivi. Indagini senza denuncia

Femminicidi, la stretta del governo: scattano i braccialetti elettronici

Il governo è pronto ad adottare provvedimenti seri per affrontare il tema dei femminicidi. C’è un pacchetto di norme molto dure che arriva oggi sul tavolo del premier Mario Draghi. Un giro di vite - si legge sul Corriere della Sera - sulle violenze domestiche perpetuate da mariti, fidanzati, compagni. L'Esecutivo valuta addirittura di dare alle vittime la scorta come per i testimoni di mafia. Per una tutela così stringente, tuttavia, c’è un rovescio della medaglia che probabilmente oggi porterà a un ripensamento: non è giusto incidere sulla libertà delle vittime, imporre loro movimenti limitati. Si può tutelare la vittima anche con un pattugliamento sotto casa, ad esempio. Ma è in arrivo un aiuto ancora più importante per coloro che subiscono violenza: non costringerle a denunciare il proprio carnefice.

Troppe volte - prosegue il Corriere - le donne non riescono ad uscire di casa per raccontare ai giudici i loro drammi domestici, pietrificate dal terrore. Ecco perché tra le ipotesi più accreditate c’è quella di estendere la procedibilità di ufficio per le molestie e le violenze domestiche, reati che adesso sono a querela di parte. Con la procedibilità di ufficio lo stalker viene accerchiato. Le forze dell’ordine possono intervenire direttamente, magari perché avvisati dai vicini delle urla dentro la casa. Le norme del pacchetto sono state confezionate dalle ministre dell’Interno Luciana Lamorgese e da quello della Giustizia Marta Cartabia, ma alla stesura hanno collaborato anche le ministre Mariastella Gelmini, Mara Carfagna, Elena Bonetti, Erika Stefani.

LEGGI ANCHE

Caso Greta Beccaglia, Micheletti parla di addio a Toscana Tv

Vaccino, quarta dose per tutti in primavera. Il governo non lo dice, ma...

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    braccialetto elettronicofemminicidifemminicidi indagini senza denunciagoverno
    in evidenza
    Addio al padre della giacca decostruita e maestro di Armani

    Nino Cerruti

    Addio al padre della giacca decostruita e maestro di Armani

    i più visti
    in vetrina
    Sanremo 2022, diffuse le canzoni: tanto sentimento e poco Covid

    Sanremo 2022, diffuse le canzoni: tanto sentimento e poco Covid


    casa, immobiliare
    motori
    Tokyo Auto Salon 2022: Toyota punta sul motorsport

    Tokyo Auto Salon 2022: Toyota punta sul motorsport


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.