A- A+
Politica

Di Tommaso Cinquemani
 twitter@Tommaso5mani

Si chiama 'Il fiume della libertà' il film sui vent'anni di storia politica di Silvio Berlusconi che sta per vedere la luce. A volerlo è stato proprio il Cavaliere che dopo aver parlato con diversi registi, alla fine ha scelto Roberto Gasparotti, l'uomo che fin dai primi anni cura la sua immagine pubblica, le uscite ai comizi, le interviste e i 'reportage' fotografici sulle riviste patinate targate Mondadori.

Alcuni la definiscono una 'agiografia di Silvio', altri un 'documentario veritiero sugli ultimi vent'anni di vita politica del Paese'. Quel che è certo è che negli studios del Biscione i tecnici stanno facendo gli straordinari per finirlo il prima possibile. Già martedì Berlusconi vedrà la prima bozza e potrebbe arrivare l'ok. I tempo però stringono. Secondo fonti interne al Pdl infatti, il docu-film potrebbe essere usato come risposta alla sentenza del processo Mediaset. Se la Cassazione infatti accogliesse la richiesta dell'accusa e condannasse Berlusconi a 4 anni di carcere e 5 di interdizioni dai pubblici uffici, le reti Mediaset potrebbero trasmettere il film in prima serata. Una 'operazione verità' per cercare di riequilibrare, almeno mediaticamente, il duro colpo della sentenza.

Contattato da Affaritaliani.it, per ora Gasparotti non si vuole sbilanciare sui contenuti. Quel che è certo è che il film ripercorrerà attraverso materiale d'archivio gli anni della discesa in campo di Berlusconi, il governo con la Lega e il successivo strappo. Gli anni dell'opposizione e poi ancora i cinque di governo. La sfida con Prodi, persa, e di nuovo la vittoria alle Politiche, fino ad arrivare ai fatti del 2011: la crisi economica, il pareggio di bilancio, il suo passo indietro e l'avvento dei tecnici con Mario Monti.

 

Tags:
mediasetfilmberlusconigasparotti

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.