A- A+
Politica
Forza Italia è crollata al 12%. Verso la scissione di Fitto?


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Un partito allo sbando. Non ci sono altre parole per definire Forza Italia. Alle elezioni europee del 25 maggio gli azzurri hanno raccolto un magro 16,8% ma ora - stando alle ultime rilevazioni di Coesis Research - il partito di Silvio Berlusconi è addirittura crollato al 12%. Un valore che non era stato toccato nemmeno nei momenti peggiori di Alfano segretario. I voti sono andati in parte alla Lega di Matteo Salvini, salita al 7%, e in parte verso l'astensione. Questi numeri sono le specchio di quello che è oggi Forza Italia: un partito senza guida e dilaniato da lotte intestine. Berlusconi è costretto ai servizi sociali, non può attaccare la Magistratura e a breve, forse, avrà altri guai giudiziari. Sulle riforme gli azzurri hanno vissuto una specie di dramma. Nell'ultima riunione dei gruppi parlamentari sono volati gli insulti (clicca qui per leggere i dettagli) e ormai i colonnelli non si parlano nemmeno tra loro. I filo-governativi come Verdini premono per andare avanti con il premier su legge elettorale e riforme istituzionali. Romani tratta, ma la fronda di Minzolini ha trovato l'appoggio di Brunetta e addirittura di Fitto, che vorrebbe - insieme a 22 parlamentari del Sud - rompere tutto e stracciare il patto del Nazareno con Renzi. L'ex Cavaliere ha scelto di tenere aperto il confronto con il Pd forse perché - dicono i maligni - vorrebbe una contropartita magari su Galan e Mediaset (sapendo che anche nei democratici c'è una minoranza sul piede di guerra). Ed è così che nel partito si parla di una scissione da parte di Fitto e dei suoi, che sarebbero pronti a lasciare Forza Italia per fondare un movimento al di fuori del Ppe (che comunque sta stretto anche a Silvio) e che attacca senza se e senza ma Renzi. Infatti pare proprio che questa incertezza sulla linea politica e sull'atteggiamento nei confronti del governo - oltre alle divisioni interne - sia alla base del crollo nei sondaggi.

Tags:
berlusconiforza italia
in evidenza
Lo scivolone di Burioni su Twitter: "Si scrive valige, non valigie"

Il tweet del virologo fa discutere

Lo scivolone di Burioni su Twitter: "Si scrive valige, non valigie"


in vetrina
ASPI continua l'ammodernamento: attivo il Road Zipper System

ASPI continua l'ammodernamento: attivo il Road Zipper System


motori
BMW Group nel 2022 ridotte le emissioni di CO2 del parco circolante

BMW Group nel 2022 ridotte le emissioni di CO2 del parco circolante

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.