A- A+
Politica
Forza Italia, Tajani rilancia nel nome del Cav. Ma c’è chi canta il de profundis

"Forza Italia morta con Silvio Berlusconi"? Intanto Tajani rilancia il partito nel nome del Cav

Morto un papa se ne fa un altro. In questo caso, in riferimento al “Papa-Re” Silvio Berlusconi, non sarà né semplice né scontato tenere in vita e dare continuità a Forza Italia, tenere unito i suoi gruppi dirigenti al centro e in periferia, indicare e rendere realistica una prospettiva politica che sia convincente per lo zoccolo duro dell’elettorato, almeno attorno al 10% dei voti. Mai, nell’Italia dal dopoguerra ad oggi, c’è stato un forte “partito personale” come Forza Italia.

LEGGI ANCHE: Debito, Ue spaccata. Tremonti: "Riforma dopo il voto, Berlino viola le regole"

Partito che nel bene e nel male ha fatto tutto quello che il Cav di Arcore voleva, sia riferito alla linea politica, sia riferito alla scelta dei suoi gruppi dirigenti politici e istituzionali. Adesso che il “padre-padrone” non c’è più, niente va dato per scontato. Che ne sarà del partito fondato dall’ex premier nel 1994 che oggi sostiene il governo Meloni insieme a Fratelli d’Italia, Lega e Noi Moderati? Berlusconi non ha voluto, o non ha saputo, trovare un successore a capo di FI perché FI si è identificato e si identifica in tutto e per tutto con il suo fondatore. Da qui la sentenza di chi vede uno sbocco scontato: “Morto Silvio morta Forza Italia”.

Anche perché Forza Italia ha sempre avuto un gruppo dirigente formale ma fittizio: un partito con un unico padrone circondato da maggiordomi, da yes man e yes woman, con l’intendenza al seguito. Non sono pochi, dentro e fuori il partito, amici avversari e nemici, a vaticinare a breve la fine di Forza Italia. Non è solo una questione di numeri, pur se i numeri qui sono decisivi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
berlusconiforza italia





in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.