A- A+
Politica
Francia, Macron chiede ad Attal "di restare premier per il momento"
Gabriel Attal

Macron chiede ad Attal 'di restare premier per il momento'


Emmanuel Macron ha chiesto al premier Gabriel Attal di rimanere al suo posto di primo ministro "per il momento", allo scopo di "assicurare la stabilità del Paese". Attal era andato, come previsto, all'Eliseo a presentare le annunciate dimissioni dopo il voto di ieri sera. Il presidente della Repubblica gli ha chiesto di restare "per il momento" al suo posto, secondo quanto si apprende dall'Eliseo. 

LEGGI ANCHE: Mulè (FI): "Destra estrema mai la soluzione. Si governa solo con i moderati"

Dopo Attal, anche Darmanin all'Eliseo


Con Gabriel Attal, giunto all'Eliseo per presentare le dimissioni al presidente Emmanuel Macron, è giunto alla presidenza anche il ministro dell'Interno, Gérald Darmanin. Si tratterrà a colloquio con Macron dopo l'uscita di Attal, secondo quanto si apprende. 

Il portavoce di Scholz: 'C'è sollievo dopo le urne francesi'


"L'esito delle parlamentari in Francia ci dà un certo sollievo". Lo ha detto il portavoce del cancelliere tedesco, Steffen Hebestreit, commentando il risultato delle elezioni francesi. Il portavoce ha comunque sottolineato che "resta adesso da vedere quali saranno gli sviluppi politici alla luce di questa inusuale costellazione" uscita dalle urne. Scholz avrà opportunità di parlarne con il presidente Emmanuel Macron a Washington al vertice Nato, ha concluso.

Il premier Attal va all'Eliseo a presentare le dimissioni


Il premier francese Gabriel Attal ha lasciato palazzo Matignon, la sede del governo, ed è diretto all'Eliseo per presentare al capo dello Stato, Emmanuel Macron, le dimissioni. I rapporti fra i due sono diventati difficili, secondo il loro entourage, nelle ultime settimane, dopo lo scioglimento: "Non ho scelto io di sciogliere l'Assemblée - ha detto ieri sera Attal dopo l'annuncio dei risultati del ballottaggio - ma ho rifiutato di subirlo". 

Cremlino: 'Nessuna illusione dopo le elezioni in Francia'

Il Cremlino non nutre "particolari speranze o illusioni" dopo le elezioni parlamentari francesi.

Fronte popolare: 'In settimana il candidato premier'


L'alleanza di sinistra che ha vinto le elezioni legislative pur senza maggioranza assoluta, il Nuovo Fronte Popolare, deve "essere in grado di presentare entro la settimana una candidatura" alla carica di primo ministro. Lo ha detto il segretario del Partito socialista, Olivier Faure. Faure, segretario di uno dei partiti che costituisce il Nuovo Fronte Popolare, ha assicurato che la scelta si farà "questa settimana" ed avverrà "per consenso, oppure ci sarà necessariamente un voto" delle diverse formazioni che costituiscono l'alleanza.
 






in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.