A- A+
Politica
Giustizia, Nordio: "Intercettazioni usate per delegittimare, interverremo"

Il ministro della Giustizia: "Insensato che il pm appartenga allo stesso ordine del giudice"

Il ministro della Giustizia Carlo Nordio ha esposto le linee programmatiche del Ministero alla commissione del Senato, annunciando che il governo ha intenzione di proporre una "profonda revisione" della disciplina delle intercettazioni. "Vigileremo in modo rigoroso su ogni diffusione che sia arbitraria e impropria", ha ribadito Nordio. Per il ministro le intercettazioni attraverso la "diffusione selezionata e pilotata" sono diventate "strumento micidiale di delegittimazione personale e spesso politica". "Non ha senso che il pm appartenga al medesimo ordine del giudice perche svolge un ruolo diverso"."

L'obbligatorietà dell'azione penale si è tradotta in un intollerabile arbitrio". Il Pm "può trovare spunti per indagare nei confronti di tutti senza rispondere a nessuno", ha detto il ministro.  La riforma del Codice penale per adeguarlo al dettato costituzionale, e una completa attuazione del Codice Vassalli, con una "riforma garantista e liberale" da realizzare anche con una "revisione della Costituzione".

Nordio ha poi indicato i fronti su cui intervenire: la presunzione di innocenza che "continua a essere vulnerata in molti modi", l' "uso eccessivo e strumentale delle intercettazioni", l'azione penale che è "diventata arbitraria e capricciosa", la custodia cautelare usata come strumento di pressione investigtiva". 

LEGGI ANCHE: Corruzione, Nordio: "Impunità per chi paga mazzette ma decide di collaborare"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
giustiziaintercettazioninordio





in evidenza
Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."

L'intervista sul Nove

Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."


in vetrina
Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista

Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista


motori
RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.