A- A+
Politica
Governo, l'apertura del Piemonte sul nucleare sicuro

Nuova centrale nucleare in Piemonte, l'ipotesi del governo

Il governo Meloni appena insediato, deve fare i conti con la grave crisi energetica in atto, le sanzioni inflitte alla Russia per aver attaccato l'Ucraina, hanno provocato una reazione di Putin e i prezzi di luce e gas si sono alzati mettendo in difficoltà famiglie e imprese. Il nuovo esecutivo per affrontare l'emergenza pensa anche alla costruzione di nuove centrali nucleari sicure. Giorgia Meloni non ne ha parlato nei due discorsi di insediamento parlamentare perché il tema è delicato e divisivo. Ma al suo posto lo annuncia il neo ministro dell’Ambiente, Gilberto Pichetto Fratin: avanti tutta verso il nucleare. Ovviamente quello di nuova generazione, con un elevato grado di sicurezza.

La proposta del centrodestra, però, ha anche tanti oppositori e la messa in pratica di questo progetto non si preannuncia facile. In aiuto del nuovo governo arriva il governatore del Piemonte Alberto Cirio, anche lui di Forza Italia come il ministro che ha preso il posto di Cingolani. C'è infatti la disponibilità del Presidente della Regione a prendere in considerazione l'ipotesi, dialogando con un governo sul quale, spiega, era "andato a Roma per battersi e avere un esecutivo che parlasse piemontese". Il suo messaggio è stato ascoltato, sono infatti ben cinque i ministri provenienti da quella Regione: Pichetto Fratin (Ambiente), Daniela Santanchè (Turismo), Paolo Zangrillo (Pubblica Amministrazione), Guido Crosetto (Difesa) e Giuseppe Valditara (Scuola).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
centrale nuclearepiemonte





in evidenza
Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

La conduttrice vs Striscia la Notizia

Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete


motori
Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.