A- A+
Politica

Venerdi' alle ore 10 e' previsto, secondo quanto si apprende, il saluto di Luciano Carta all'Aise in videoconferenza. Ringraziera' tutti per il lavoro svolto nell'operazione che ha portato alla liberazione di Silvia Romano, poi da lunedi' andra' a ricoprire il nuovo ruolo di presidente di Leonardo Spa. La partita sulle nomine dei Servizi si e' aperta da settimane. Anche perche' a meta' giugno dovrebbe scadere anche il termine per Mario Parente all'Aisi. Sono in corso le trattative per la successione, anche se per quest'ultimo potrebbe arrivare una proroga, a patto che - riferiscono dalla maggioranza - ci sia una sorta di 'appeasement' da parte di tutti i partiti.

La vicenda della cooperante dovrebbe approdare all'attenzione del Copasir. Fratelli d'Italia chiede di sentire direttamente il presidente del Consiglio Conte ma al Comitato per la sicurezza pubblica e' gia' prevista per il 20 maggio l'audizione del ministro degli Esteri Di Maio, motivo per il quale difficilmente la maggioranza dara' il via libera alla 'convocazione' del premier. Ma sulle nomine dei Servizi l'attenzione rimane alta, al di la' del fatto che nelle scorse settimane lo stesso Pd aveva invitato informalmente il presidente del Consiglio a considerare la possibilita' di indicare una propria figura di riferimento per l'autorita' delegata per la sicurezza della Repubblica. La liberazione di Silvia Romano ha ridato slancio alla candidatura al posto di Carta del vice all'Aise, Gianni Caravelli che, tra l'altro, ha seguito tutto il dossier libico. La nomina dovrebbe arrivare gia' nel Cdm che esaminera' il dl rilancio, con la convocazione e il parere del Cisr.

Piu' sfumata l'ipotesi di un incarico ad interim in attesa che venga sciolga il nodo dell'Aisi. Nei giorni scorsi era circolata anche la candidatura del vice direttore Angelo Agovino, generale dei Carabinieri che tra l'altro e' stato accostato anche come possibile successore di Parente che pero' potrebbe essere confermato.

Come possibile outsider le indiscrezioni indicavano pure Bruno Valensise, il numero due del Dis, ma per il successore di Carta resta in vantaggio Caravelli. Dovrebbe essere lui quindi - apprende l'AGI - il prescelto a guidare l'Aise che ha riportato Silvia Romano in Italia. Il Copasir decidera' nell'ufficio di presidenza quali saranno le modalita' per approfondire gli aspetti del rapimento e della liberazione di Silvia Romano.  In corsa per un ruolo da vice anche Marco Mancini, completamente riabilitato dopo le vicissitudini del caso Abu Omar da cui è uscito immacoalto. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    governocaravelliservizi segreticarta
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Arriva la nuova Fiat Panda: più eco, più tecnologica e più divertente

    Arriva la nuova Fiat Panda: più eco, più tecnologica e più divertente


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.