A- A+
Politica
Governo, riaperture a 18-20 mln di vaccinati. Bar e ristoranti a fine aprile

Governo, riaperture a 18-20 mln di vaccinati. Bar e ristoranti a fine aprile

Il governo Draghi continua a studiare le contromosse per affrontare l'emergenza Coronavirus. Ma i numeri sono impietosi ed indicano un aumento dei contagi, complice la variante inglese ormai dilagante in tutta Italia, presente nell'87% dei nuovi positivi. Preoccupa, però, soprattutto la situazione negli ospedali, specie nei reparti di terapia intensiva, tornati ormai a livelli dello scorso anno. Non c'è tregua neanche sul fronte dei morti, anche nella giornata di ieri si sono registrati 551 decessi.

Così, alla vigilia del Consiglio dei ministri che dovrà varare il nuovo decreto sul sostanziale prolungamento delle restrizioni dal 7 al 30 aprile, - si legge su Repubblica - il premier avoca a sé il dossier. Quel che è certo è che non ci sarà il passaggio automatico alle zone gialle e alle aperture invocate da Matteo Salvini. Neanche in caso di miglioramento parziale della curva dei contagi, dunque dell’Rt e delle ospedalizzazioni. Ma, qualora il numero dei contagi dovesse scendere sotto una soglia ancora da definire, (di certo sotto i cento ogni 100 mila abitanti), d’intesa con i governatori, potrebbe essere valutata l’apertura di ristoranti e bar a pranzo e (meno probabile) di cinema e teatri. Ma i paletti saranno talmente rigorosi che non ci saranno molti margini: in questo momento sotto la soglia dei cento contagi ci sono solo due regioni.

Il ministro della Salute Speranza - prosegue Repubblica - e i suoi colleghi Dario Franceschini (Pd) e Stefano Patuanelli (M5S) sono convinti che per la “normalità” bisognerà ancora attendere. Il loro muro ha impedito qualsiasi ipotesi di passaggio in giallo delle regioni in aprile. Nel Regno Unito, sono bastati venti milioni di vaccinati per ottenere un primo decisivo crollo dei malati, che si è poi rafforzato nelle settimane successive. Ecco, tra i 18 e i 20 milioni sembra il numero giusto da raggiungere prima possibile in Italia per avviare le riaperture. Ad oggi, quasi sette milioni di persone hanno ricevuto almeno una dose: l’obiettivo è di tagliare quel traguardo (il triplo dell’attuale) a maggio.

Commenti
    Tags:
    governogoverno draghicoronavirusemergenza coronaviruscoronavirus newscoronavirus italiariapertureriaperture bar ristorantilockdownvaccinivaccinozona rossaministro speranza
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    "Zone rooosse per teeee..." Speranza sulle note di Ranieri

    Covid vissuto con ironia

    "Zone rooosse per teeee..."
    Speranza sulle note di Ranieri

    i più visti
    in vetrina
    Elisabetta Canalis sul divano: bikini e stivali: da sogno. Federica Pellegrini...

    Elisabetta Canalis sul divano: bikini e stivali: da sogno. Federica Pellegrini...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Lexus presenta il Nuovo UX Hybrid Deep Sky

    Lexus presenta il Nuovo UX Hybrid Deep Sky


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.