A- A+
Politica
Grasso: "Al più presto legge per stop vitalizi ai condannati"

"Lo avevo detto in Sicilia sabato scorso: stop ai vitalizi per i senatori condannati per i reati che secondo la Legge Severino comportano l'incandidabilita' e la decadenza (ad esempio corruzione, mafia, reati contro la pubblica amministrazione). Gia' mercoledi' scorso, durante il primo Ufficio di Presidenza del Senato, ho dato seguito a quell'annuncio chiedendo ufficialmente ai Questori di istituire le necessarie pratiche per ottenere questo risultato". E' quanto scrive il presidente del Senato, Pietro Grasso, nel suo account Facebook. "Nella prossima riunione - aggiunge il presidente Grasso - approfondiremo tutti gli aspetti della proposta: spero di potervi presto comunicare l'approvazione di questo provvedimento che ritengo essere ineludibile. Dobbiamo, nel minor tempo possibile, passare dalle parole ai fatti".

Tags:
grasso
in evidenza
"Ingegnere a 750 euro al mese? Basta abbassare l'asticella"

Il video virale di una genovese

"Ingegnere a 750 euro al mese? Basta abbassare l'asticella"


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
BMW Italia inaugura il 2023 che sarà ricco di iniziative e anniversari

BMW Italia inaugura il 2023 che sarà ricco di iniziative e anniversari

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.