A- A+
Politica
Grillo: "Due euro per farsi prendere per il culo"

"La capacita' di parte degli italiani di farsi prendere per il culo e' inimmaginabile". Cosi' sul suo blog Beppe Grillo in un post dal titolo 'Ancora, Pd prendimi per il culo, ancora'. "Il pdmenoelle - prosegue Grillo - ha incassato insieme agli altri partiti due miliardi e trecento milioni di finanziamenti illegali, bocciati da un referendum. Nel mese di luglio dopo le dichiarazioni di Letta "balle d'acciaio" sulla fine dei soldi pubblici, ha goduto di altri 91 milioni di euro di finanziamento insieme ai partiti complici.

E ora, ancora, ancora, non e' sazio ancora di elettori masochisti, ancora. Due euro per votare ancora. Per farsi prendere per il culo ancora". Grillo chiude parafrasando il celebre brano di Mina 'Ancora ancora ancora': "E' importante questo mio momento perche' dopo i finanziamenti al pd ancora dopo un referendum ancora i due euro per le primarie ancora di pigliarmi per il culo ancora Come godo ora Confusione la mia mente quando si ama il pd completamente, si' due euro ancora, quattro euro se on line, per le primarie ancora".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
grilloprimarie
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Toyota presenta la nuova Corolla Cross


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.