A- A+
Politica

Deputati e senatori del Movimento 5 Stelle sono arrivati intorno a mezzogiorno a villa Valente-ristorante La Quiete, un casale a Tragliata, località vicino Fiumicino. A bordo di due pullman e inseguiti da decine di automobili di cronisti, operatori e fotografi, i grillini sono arrivati nel luogo rimasto top secret fino alla fine dove li attendeva il loro leader Beppe Grillo. Naturalmente la zona della riunione è off limits per la stampa, né è previsto alcun collegamento in diretta streaming dall'interno.

"Andiamo a passare un giorno in allegria, né più né meno e poi ce ne torniamo a casa". Così il presidente dei senatori del Movimento 5 Stelle, Vito Crimi, ha definito la riunione prevista oggi. Arrivando a piazzale Flaminio, dove deputati e senatori ""grillini" sono stati convocati per essere prelevati da alcuni pullman e portati nel luogo della riunione, Crimi ha spiegato: "Gli autobus li paghiamo noi. Dieci euro per l'autobus, poi tra 18 e 20 euro per il pranzo".

Contestazioni interne al movimento? Crimi smentisce che ci siano e, in un'intervista al "Messaggero" spiega che a lui arrivano "incoraggiamenti e segnali di altro tipo. Ma che ci sia un dibattito al nostro interno con posizioni anche diverese questo non lo nego". Lui stesso ha raccontato di essersi trovato a "riflettere" in occasione dell'elezione del presidente del Senato Piero Grasso, "quando ci siamo trovati davanti a un ricatto morale, a scegliere tra mafia e anti-mafia".

Nella riunione di oggi il leader del M5S potrebbe affrontare i cosiddetti "ribelli" che dissentono dalla linea purista del Movimento. "Le divisioni sono fisiologiche ma escludo scissioni, e i numeri che ho letto sono assurdi", afferma Crimi. Dimissioni? "Le assicuro che non ci ho mai pensato neanche per un attimo", "con Grillo ci sentiamo almeno una volta al giorno e la pensiamo spesso allo stesso modo".

Se si dovesse tornare alle urne e dovesse vincere Berlusconi darebbero la colpa a voi. Le peserebbe? "No e per due ragioni La prima è che noi non vogliamo tornare a votare. La seconda è che la colpa non sarebbenostra ma di chi in tutti questi anni gli ha permesso di governare".
 

Tags:
grillom5sdissidenti

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mercedes partnership con Phi Beach

Mercedes partnership con Phi Beach


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.