A- A+
Politica
Incaricato di preparare il ricorso del Cav, i legami di Starmer con Berlusconi
Silvio Berlusconi

 I legami del neo-premier britannico Starmer con Berlusconi

Keir Starmer, oggi primo ministro britannico, è molto più legato all’Italia di quanto si possa pensare. Poco più di dieci anni fa, infatti, il laburista era infatti uno degli avvocati più importanti di tutto il Regno Unito ed ebbe molto a che fare con Silvio Berlusconi.

Nel dettaglio, Starmer faceva parte del team legale incaricato di preparare il ricorso di Berlusconi alla Corte europea dei diritti dell’uomo a Strasburgo sullo spinosissimo caso della condanna a quattro anni, di cui uno condonato, per frode fiscale nei confronti dell’ex premier, che gli costò tra le altre cose il seggio da senatore.

LEGGI ANCHE: Regno Unito, i mercati danno il benvenuto a Starmer

Il team legale, che includeva Keir Starmer assieme a Niccolò Ghedini, Franco Coppi, Andrea Saccucci, Giulio Nascimbene e l'avvocato inglese Steven Powles, presentò la loro memoria il 25 settembre 2014. Tuttavia, ci vollero quasi sette anni perché la Corte rispondesse, sollevando nel maggio 2021 dieci quesiti all'Italia e chiedendo chiarimenti su se Berlusconi avesse goduto di un processo equo, di una procedura davanti a un tribunale imparziale e indipendente, e se avesse avuto abbastanza tempo per preparare la sua difesa.

Il fascicolo numero 8683/14 intitolato “Berlusconi vs Italy” è rimasto a prendere polvere a Strasburgo per sette anni prima di portare a una risposta: vi si sottolineavano una serie di violazioni del diritto di difesa, come il taglio del numero di testimoni e la mancata accettazione del legittimo impedimento dell’imputato, per motivi di salute, a partecipare a cinque udienze.

La questione, poco discussa nel Regno Unito, emerse brevemente quando Andrew Pearson del Daily Mail nel novembre 2014 sollevò dubbi sulla reticenza di Starmer a discutere del suo ruolo nel caso Berlusconi, suggerendo che l'ex avvocato per i diritti umani, con una forte inclinazione di sinistra e repubblicana, potesse avere dimenticato di menzionare questa parte del suo curriculum durante le selezioni del Labour.

Nonostante il caso non abbia suscitato grande indignazione né avuto un grande seguito sulla stampa britannica, rimase un esempio di come la comprensione delle carriere legali possa differire notevolmente a livello internazionale e di come Starmer fosse riuscito a contenere eventuali controversie su questo fronte.






in evidenza
Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi

Autografi e selfie

Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.