A- A+
Politica
Da Firenze una bomba giudiziaria. Inchiesta tocca direttamente Renzi

La procura della Repubblica di Firenze, seguendo la strada già intrapresa dalla Corte dei Conti che sta indagando per danno erariale, ha aperto un'inchiesta sulle procedure - ovvero sui tempi e sui modi - che portarono alla pedonalizzazione completa di piazza del Duomo a Firenze, avvenuta il 25 ottobre 2010. Lo riferisce oggi La Nazione. La procura ipotizzerebbe il reato di abuso d'ufficio. Al momento non ci sono iscritti nel registro degli indagati.
 
Ma, come scrive La Nazione, "rischia di essere un'inchiesta delicatissima, dato che va a toccare direttamente Matteo Renzi".
 
Che cosa non quadra nel provvedimento preso da Renzi? La ristrettezza dei tempi. Il Comune varò un'ordinanza di somma urgenza per bypassare le procedure e dare alle due società la possibilità di fare il tutto nei tempi annunciati dal sindaco. La Firenze Parcheggi e la Sas poterono così esternalizzare alcuni servizi e alcuni lavori per rispettare la fatidica data del 25 ottobre.
 
Su questo passaggio starebbero indagando la Corte dei Conti e la procura: le due società, ricostruisce La Nazione, non avrebbero potuto esternalizzare alcunchè perchè quell'ordinanza non aveva titolo per essere emessa.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
matteo renzi
in evidenza
Neve e gelo all'assalto dell'Italia Le previsioni sono da brivido

Meteo, offensiva siberiana

Neve e gelo all'assalto dell'Italia
Le previsioni sono da brivido

i più visti
in vetrina
Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!

Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!


casa, immobiliare
motori
Audi rinnova la  partnership con Cortina per valorizzare l’ecosistema montano

Audi rinnova la  partnership con Cortina per valorizzare l’ecosistema montano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.