A- A+
Politica
L'appello degli ex-Sel a Renzi: crei una comunità di sinistra

"Un partito senza ossigeno, senza prospettiva, virtuale, dove gli iscritti sono chiamati solo a ratificare le decisioni". Cosi' Claudio Fava, ex Sel, descrive il partito guidato da Nichi Vendola ai microfoni di Radio Citta' Futura. "Il partito - ha aggiunto Fava - e' stato privatizzato. Le decisioni vengono prese da un partitino parallelo".

Per il futuro Fava lancia una grande comunita' di sinistra: "La sfida non e' andare verso il Partito Democratico, recinto che a Renzi puo' perfino andare stretto, ma creare una grande comunita' di sinistra. Renzi deve far questo uscendo, in senso metaforico, dal Pd. Dichiarandosi pronto anche a superare il nome di Partito Democratico, ragionando su un campo largo che accolga i democratici del nostro paese. Non ho certo intenzione di fondare un nuovo partito. Come avverrebbe in Gran Bretagna o in Francia, cercherei di portare la mia cultura politica dentro un grande partito", ha concluso Fava.

Venerdì Fava aveva dichiarato: "Personalmente non ho ruoli da chiedere e non vado nel Pd, ma ho una coerenza rispetto alla mia storia politica. E una speranza: che si creino le condizioni per una sinistra piu' generosa, ne' identitaria ne' minoritaria. Lavorero', lavoreremo a questo progetto, nel luoghi in cui sara' possibile farlo e in cui le opinioni diverse non vengano messe ai margini con fastidio". Lo scrive Claudio Fava, deputato dimissionario da Sel, in una lettera di risposta a Fabio Mussi che, ieri, aveva chiesto ai fuoriusciti di Sel "una pausa di riflessione".

 

Tags:
renzifavasel
in evidenza
Nargi, che sirena al tramonto L'ex velina infiamma Instagram

Un'estate bollente- FOTO

Nargi, che sirena al tramonto
L'ex velina infiamma Instagram


in vetrina
KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo

KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo


casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.