BANNER

Di Manuela Alessandra Filippi

 

La Disney ha mobilitato i suoi esponenti migliori e ha accolto l’appello lanciato in rete dagli Italiani. “Siamo onorati di poter venire in vostro soccorso – ha dichiarato Paperon de’ Paperoni, alla guida della delegazione giunta da Paperopoli – faremo del nostro meglio per risollevare le sorti della nazione e guidarla fuori dalla salamoia nella quale è finito. Dovessimo sudare fino all’ultimo cents!”. In serata, appena atterrati nella capitale, si sono messi subito al lavoro. L’effetto sorpresa è il cardine sul quale si gioca tutta l’operazione.

Con azione fulminea, degna delle squadre speciali, Super Pippo ha preso il posto di Letta; Eta Beta, abbandonato il pomo, è atterrato sulla testa dello gnomo Brunetta trasformandolo in uno scendiletto. L’altro Nano è stato affidato alle cure di Trudy, che per l’occasione ha ritrovato tutto il suo smalto di donna spietata e senza scrupoli. Con lei righerà dritto. L’ordine di scuderia è chiarissimo: dopo l’orgia di olgettine ora c’è spazio solo per botte da orbi.

Paperina, senza tanti preamboli, ha preso il posto della Cancellieri e l’ha spedita da Nonna Papera a imparare a fare torte e marmellate da regalare ai carcerati, ma senza poterle mangiare “ L’eccesso di alimentazione – ha dichiarato la neo eletta – è nocivo almeno quanto l’anoressia. Una dieta disintossicante, unita a un lavoro sano e genuino, le schiarirà la voce, oltre che le idee. Sappiamo tutti che l’aria di campagna fa miracoli”.

Al Ministero dell’Economia e delle Finanze ha fatto il suo ingresso Paperon de’ Paperoni. Nella notte, di fronte ad una platea attonita d’impiegati, richiamati d’urgenza dalle loro case, ha dichiarato “Con me s’inaugura una nuova era: pochi sfarzi, poche storie, pochi sprechi”. Parole forti, decise e soprattutto concise. Con lui al comando siamo in una botte di ferro: sarà taccagno ma ha sempre avuto una certa etica economica negli affari.

Alle infrastrutture e all'innovazione è approdato Archimede, con una delle sue ultime trovate, il ponte volante, che come l’otto, prima ti porta su, poi ti butta giù. Vuole proporlo per lo stretto di Messina “È a impatto zero, sostenibile, replicabile e soprattutto non costerà nulla”. Provare per credere. Unica richiesta: Idea a sottosegretario. All'Istruzione sono arrivati Qui, Quo, Qua, con la loro squadriglia di esploratori. Si attende nella notte lo sbarco dell’intero reparto di scout nazionali. I tre nipotini hanno intenzione di sguinzagliarli in tutte le scuole e università della penisola. Scopo: ripristinare la ricerca. All’Agricoltura e Foreste Ciccio di Nonna Papera. È arrivato al Ministero armato di carriola e rastrello. Sembra abbia intenzione di ripulire spiagge, bonificare territori, salvare foreste e rilanciare l’economia agricola. La ricetta è semplice: più terra, meno cemento.

A Paperino è stato affidato il delicato compito di guidare le Pari opportunità. Considerati i suoi trascorsi con il dispotico zio sembra la figura più indicata a ricoprire l’incarico. Chi, meglio di lui, conosce la discriminazione e lo sfruttamento? Al commissario Basettoni è stato affidato il Ministero di Grazia e Giustizia, con Paperinik sottosegretario. Una coppia di ferro per un mistero che scotta. Paperoga il "viaggiatore" alla Farnesina. Fantasioso e dinamico, Paperoga saprà di certo farsi strada nell’intricato mondo della diplomazia internazionale. Lo attende un compito delicato che nessuno gli invidia: far risalire all’estero l’indice di credibilità degli italiani. Per Paperina, in elegante abito blu di prussia con vezzose scarpe da ginnastica da sera, si profila un incarico allo Sport e alle Politiche giovanili.

Sottosegretario Minnie, in radioso completino rosa fucsia, con accessori giallo canarino. La decennale esperienza di entrambe con i ragazzi e la loro abilità organizzativa produrranno di certo veloci e benefici effetti sulla morale del nostro mondo sportivo. L’ispettore Manetta è invece a capo del Viminale. Ha tutte le carte in regola per fare il segugio all’interno. È serio quando necessario, comico quando la situazione lo consente, implacabile quando si tratta di passare all’azione. Mentre scriviamo si stanno ancora decidendo le sorti dei dicasteri senza portafoglio, due dei quali sono già stati affidati a Filo Sganga (l'amico di Brigitta,storica spasimante dello zio Paperone) e a Rockerduck (avversario storico di zio Paperone). Il messaggio è chiaro: no honesty, no party! Resta ancora da sciogliere la riserva sul nome del Presidente del Consiglio. Qualcuno parla della candidatura di Gastone Paperone. Intelligente, elegante, fortunato fino alla noia, in grado di compiere imprese impossibili, potrebbe essere l’asso nella manica del nuovo governo.

Unico neo la sua eterna rivalità con il cugino Paperino e i suoi legami con lo zio Paperone. Il paese attende col fiato sospeso l’esito della votazione. Le fumate per ora sono tutte nere e al Quirinale Napolitano si è stretto con vibrante soddisfazione al caminetto della sala dei Corazzieri. Dal Vaticano Papa Francesco fa sapere, con un tweet, di seguire con attenzione lo svolgersi degli eventi e di tifare per Nonna Papera! In fondo, domani, non è un altro giorno?

2013-11-19T19:51:19.15+01:002013-11-19T19:51:00+01:00truetrue1356116falsefalse6Politica/politica4130814915462013-11-19T19:51:19.213+01:0013562013-11-20T08:30:51.973+01:000/politica/l-italia-chiade-aiuto-alla-disney201113false2013-11-20T08:30:53.893+01:00308149it-IT102013-11-19T19:51:00"] }
A- A+
Politica

 

 

Zio paperone

BANNER

Di Manuela Alessandra Filippi

 

La Disney ha mobilitato i suoi esponenti migliori e ha accolto l’appello lanciato in rete dagli Italiani. “Siamo onorati di poter venire in vostro soccorso – ha dichiarato Paperon de’ Paperoni, alla guida della delegazione giunta da Paperopoli – faremo del nostro meglio per risollevare le sorti della nazione e guidarla fuori dalla salamoia nella quale è finito. Dovessimo sudare fino all’ultimo cents!”. In serata, appena atterrati nella capitale, si sono messi subito al lavoro. L’effetto sorpresa è il cardine sul quale si gioca tutta l’operazione.

Con azione fulminea, degna delle squadre speciali, Super Pippo ha preso il posto di Letta; Eta Beta, abbandonato il pomo, è atterrato sulla testa dello gnomo Brunetta trasformandolo in uno scendiletto. L’altro Nano è stato affidato alle cure di Trudy, che per l’occasione ha ritrovato tutto il suo smalto di donna spietata e senza scrupoli. Con lei righerà dritto. L’ordine di scuderia è chiarissimo: dopo l’orgia di olgettine ora c’è spazio solo per botte da orbi.

Paperina, senza tanti preamboli, ha preso il posto della Cancellieri e l’ha spedita da Nonna Papera a imparare a fare torte e marmellate da regalare ai carcerati, ma senza poterle mangiare “ L’eccesso di alimentazione – ha dichiarato la neo eletta – è nocivo almeno quanto l’anoressia. Una dieta disintossicante, unita a un lavoro sano e genuino, le schiarirà la voce, oltre che le idee. Sappiamo tutti che l’aria di campagna fa miracoli”.

Al Ministero dell’Economia e delle Finanze ha fatto il suo ingresso Paperon de’ Paperoni. Nella notte, di fronte ad una platea attonita d’impiegati, richiamati d’urgenza dalle loro case, ha dichiarato “Con me s’inaugura una nuova era: pochi sfarzi, poche storie, pochi sprechi”. Parole forti, decise e soprattutto concise. Con lui al comando siamo in una botte di ferro: sarà taccagno ma ha sempre avuto una certa etica economica negli affari.

Alle infrastrutture e all'innovazione è approdato Archimede, con una delle sue ultime trovate, il ponte volante, che come l’otto, prima ti porta su, poi ti butta giù. Vuole proporlo per lo stretto di Messina “È a impatto zero, sostenibile, replicabile e soprattutto non costerà nulla”. Provare per credere. Unica richiesta: Idea a sottosegretario. All'Istruzione sono arrivati Qui, Quo, Qua, con la loro squadriglia di esploratori. Si attende nella notte lo sbarco dell’intero reparto di scout nazionali. I tre nipotini hanno intenzione di sguinzagliarli in tutte le scuole e università della penisola. Scopo: ripristinare la ricerca. All’Agricoltura e Foreste Ciccio di Nonna Papera. È arrivato al Ministero armato di carriola e rastrello. Sembra abbia intenzione di ripulire spiagge, bonificare territori, salvare foreste e rilanciare l’economia agricola. La ricetta è semplice: più terra, meno cemento.

A Paperino è stato affidato il delicato compito di guidare le Pari opportunità. Considerati i suoi trascorsi con il dispotico zio sembra la figura più indicata a ricoprire l’incarico. Chi, meglio di lui, conosce la discriminazione e lo sfruttamento? Al commissario Basettoni è stato affidato il Ministero di Grazia e Giustizia, con Paperinik sottosegretario. Una coppia di ferro per un mistero che scotta. Paperoga il "viaggiatore" alla Farnesina. Fantasioso e dinamico, Paperoga saprà di certo farsi strada nell’intricato mondo della diplomazia internazionale. Lo attende un compito delicato che nessuno gli invidia: far risalire all’estero l’indice di credibilità degli italiani. Per Paperina, in elegante abito blu di prussia con vezzose scarpe da ginnastica da sera, si profila un incarico allo Sport e alle Politiche giovanili.

Sottosegretario Minnie, in radioso completino rosa fucsia, con accessori giallo canarino. La decennale esperienza di entrambe con i ragazzi e la loro abilità organizzativa produrranno di certo veloci e benefici effetti sulla morale del nostro mondo sportivo. L’ispettore Manetta è invece a capo del Viminale. Ha tutte le carte in regola per fare il segugio all’interno. È serio quando necessario, comico quando la situazione lo consente, implacabile quando si tratta di passare all’azione. Mentre scriviamo si stanno ancora decidendo le sorti dei dicasteri senza portafoglio, due dei quali sono già stati affidati a Filo Sganga (l'amico di Brigitta,storica spasimante dello zio Paperone) e a Rockerduck (avversario storico di zio Paperone). Il messaggio è chiaro: no honesty, no party! Resta ancora da sciogliere la riserva sul nome del Presidente del Consiglio. Qualcuno parla della candidatura di Gastone Paperone. Intelligente, elegante, fortunato fino alla noia, in grado di compiere imprese impossibili, potrebbe essere l’asso nella manica del nuovo governo.

Unico neo la sua eterna rivalità con il cugino Paperino e i suoi legami con lo zio Paperone. Il paese attende col fiato sospeso l’esito della votazione. Le fumate per ora sono tutte nere e al Quirinale Napolitano si è stretto con vibrante soddisfazione al caminetto della sala dei Corazzieri. Dal Vaticano Papa Francesco fa sapere, con un tweet, di seguire con attenzione lo svolgersi degli eventi e di tifare per Nonna Papera! In fondo, domani, non è un altro giorno?

Iscriviti alla newsletter
Tags:
disneygovernopaperone
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti

Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.