A- A+
Politica
rosy bindi

"Che noi avessimo, e abbiamo bisogno tuttora, di un rinnovamento della classe dirigente, e' fuori discussione. Che il modo per ottenere il risultato fosse quello che ha realizzato Bersani, mi ha trovato profondamente contraria da molto tempo. Ma soprattutto abbiamo portato in Parlamento, con le primarie, alcune persone che in questi giorni hanno dimostrato di non avere consapevolezza del proprio compito, in un momento in cui va rilanciato il ruolo del Parlamento". Lo afferma a Repubblica Rosy Bindi, presidente dimissionaria del Pd. "Abbiamo fatto un'operazione d'immagine - spiega Bindi - abbiamo ceduto con un atteggiamento un po' demagogico a questa richiesta del 'tutti a casa'. Perche' io non credo - aggiunge - che siamo tutti uguali. Non credo che portiamo tutti la stessa responsabilita' di quello che e' successo in questo Paese negli ultimi vent'anni". "Non bisognava - prosegue Bindi - intrecciare la nascita del governo con la scelta del presidente. L'unico governo che il segretario del Pd puo' presiedere e' un governo del cambiamento con una chiara maggioranza progressista. Ma non possiamo dare le chiavi di un governo guidato dal Pd nelle mani della destra, che decide quando e come staccare la spina. No, questo no". Infine Bindi spiega, "il Pd non e' morto ma deve ricominciare da capo. Deve ritrovare il suo stampo ulivista, che per me e' pluralita' delle culture nel pensiero".

E SU LETTA... - "Ho grande stima di Enrico Letta e credo che sarebbe molto capace e saprebbe guidare un governo ma di certo questo non e' il momento". Lo ha detto il presidente dimissionario del partito, Rosy Bindi, a SkyTg24.

Tags:
rosy bindibersanipd

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.