A- A+
Politica
La Gayet chiede 50mila euro. A pagare è Berlusconi

Berlusconi è condannato a risarcire ex mogli e amanti, non solo sue. Ogni mese il Cavaliere deve staccare assegni alle sue due ex mogli e probabilmente dovrà pagare anche l'amante di Hollande. L'attrice infatti ha chiesto 50mila euro di risarcimento dopo che il settimanale Closer (gruppo Mondadori, di cui Berlusconi è proprietario) ha pubblicato le foto di lei con Hollande

Ammonta a 50.00 euro il risarcimento richiesto da Julie Gayet per la pubblicazione delle foto che hanno reso nota al mondo intero la sua relazione clandestina con il presidente francese François Hollande.

L'attrice quarantunenne ha dichiarato che, dal momento della pubblicazione delle immagini sul settimanale scandalistico, si sente come 'braccata' e che la sua vita e quella dei suoi due figli è stata completamente 'sconvolta'. Jean Enocchi, avvocato della Gayet, ha dichiarato che, nella vita della sua assistita, "ormai ci sarà un prima e un dopo Closer. Di solito discreta, Julie Gayet è stata assalita dai fotografi. Sembrava una battuta di caccia".

La prima udienza si è aperta presso il tribunale di Nanterre, senza la presenza dell'attrice che, per il reato di violazione della privacy, ha richiesto, oltre ai 50.000 euro di danni, il rimborso di 4.000 euro per le spese legali e la pubblicazione dell'eventuale condanna sulla copertina del settimanale che, da parte sua, rivendica l'esercizio del "diritto di informazione".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
gayetberlusconi
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.