A- A+
Politica

"Ognuno ha il suo carattere, non sono guerre queste. E noi non siamo in caserma. Ci possono essere visioni diverse e scambi vivaci, anche se educati. La politica è ancora molto maschia e ci sono molti maschietti da noi. Per i maschi le donne rompono, perché sono più dirette e meno inclini ai compromessi. Tutto qui. Ho avuto degli screzi, ma voglio bene a tutti». Sono parole di Daniela Santanchè, che qualcuno chiama “Pitonessa”, in un’intervista a “Chi” in edicola domani, mercoledì 28 agosto, l’ultima rilasciata prima che Berlusconi decidesse di “stoppare” dichiarazioni e interviste dei suoi più vicini collaboratori, tra i quali la Santanchè è forse quella che nel partito interpreta più fedelmente il ruolo del “falco”.

"Non è così. Vogliono fare fuori Berlusconi dalla politica e noi siamo tutti uniti per evitarlo. Non possiamo fare venir meno la democrazia. Per una sentenza solo politica", dice l’esponente del Pdl, che aggiunge: «La verità è che noi abbiamo le idee molto chiare: il tempo è finito. Abbiamo dato anche troppo spazio ai carnefici di Berlusconi. Ora basta. Noi siamo uniti. Se il governo cadrà, andremo alle elezioni. Berlusconi farà campagna elettorale e vincerà sicuramente. I problemi, semmai, ce li ha il Pd. Dove ognuno parla per se stesso e non c’è una linea univoca, né un leader vero. Ci sono Letta, Renzi, Cuperlo, Epifani… E poi?». Infine una domanda su quale sia il Paese in cui la Santanchè vorrebbe vivere. «L’Italia, ovviamente», risponde. «In un Paese dove non sia però la magistratura a decidere se è il caso di chiudere un’azienda o di escludere dalla politica chi lavora per la libertà. Non voglio vivere in un Paese dove la magistratura libera un pedofilo che ha perseguitato una bambina e gli permette di vivere vicino a casa sua… Penso che la riforma della giustizia sia una priorità assoluta insieme con quella del lavoro per i giovani. Le aziende non crescono, dove non c’è certezza della pena».

Iscriviti alla newsletter
Tags:
santanchèpdlmaschi
in evidenza
Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

Le foto delle vip

Ferragni spettacolare a Parigi
Calze a rete e niente slip

i più visti
in vetrina
Juventus calciomercato: rivoluzione dopo Vlahovic. Una grande cessione e 2 colpi a parametro zero

Juventus calciomercato: rivoluzione dopo Vlahovic. Una grande cessione e 2 colpi a parametro zero


casa, immobiliare
motori
Maserati Grecale, ultimi test estremi nelle radure svedesi

Maserati Grecale, ultimi test estremi nelle radure svedesi


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.