A- A+
Politica

Sarebbero otto, e non tre, i milioni di euro che Sergio De Gregorio avrebbe ricevuto da Silvio Berlusconi per far cadere il governo Prodi: la "rivelazione", fatta da Valter Lavitola al giornalista spagnolo Joan Boladeres,  in onda luned' sera nel corso della trasmissione "Piazzapulita" di La7. Di recente Valter Lavitola è tornato in carcere: per la Procura di Napoli, infatti, ha violato gli arresti domiciliari.

Boladeres, secondo gli inquirent - si legge in un comunicato - ha incontrato e raccolto le parole di Lavitola durante la sua permanenza in casa. Il colloquio è stato poi riferito dettagliatamente dal cronista ai magistrati. Secondo il memoriale che Boladeres ha consegnato agli inquirenti, Lavitola ha continuato a gestire i propri affari malgrado gli arresti domiciliari.

Al giornalista spagnolo avrebbe raccontato un elemento inedito sulla caduta del Governo Prodi e sui 3 milioni che Sergio De Gregorio avrebbe ricevuto da parte di Silvio Berlusconi: "Non sono 3 milioni", dice Lavitola a Boladeres, "Pagammo 8 milioni per buttare fuori Mortadella".
 

Tags:
de gregorio
in evidenza
Chiara Ferragni: look audace al concerto di Fedez. Foto

"E' il mio corpo, la mia scelta"

Chiara Ferragni: look audace al concerto di Fedez. Foto

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari EssilorLuxottica e Meta: ecco i nuovi Smart Glasses Ray-Ban Stories

Scatti d'Affari
EssilorLuxottica e Meta: ecco i nuovi Smart Glasses Ray-Ban Stories


casa, immobiliare
motori
Renault elettrifica la gamma commerciale con Kangoo van e-tech

Renault elettrifica la gamma commerciale con Kangoo van e-tech


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.