A- A+
Politica
Lavoro/ Angeletti apre sull'art.18 ma difende le tutele acquisite

"Siamo disponibili al dialogo sull'articolo 18 ma guai a toccare le forme di tutele che gia' ci sono". Lo sostiene il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti all'AGI. "Non si deve togliere nessuna protezione a coloro che gia' ce l'hanno - precisa Angeletti - Se si tratta di dare un diverso sistema dai licenziamenti illegittimi a coloro che, o sono disoccupati, o hanno dei contratti per i quali non sono previste tutele, cioe' di dare qualcosa di piu' a chi non ha nulla, e' ovvio che noi siamo disposti a discutere sul fatto che non necessariamente dovra' continuare a essere quello che oggi e' scritto sull'articolo 18, quindi la reintegra anche nei casi di licenziamento per motivi economici".

Tags:
lavoroangelettiuil
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.