A- A+
Politica
La Lega: Silvio in pensione. Abbiamo lanciato l'Opa sul Centrodestra
Gian Marco Centinaio, capogruppo della Lega Nord, nella documentazione disponibile on line dichiara un imponibile di 89.932 euro


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


"Visto l'appoggio al governo Monti, Letta e poi Renzi e alla luce di quello che è successo in questi giorni forse è bene che la classe dirigente di Forza Italia faccia un passo indietro e che ci sia un serio ricambio generazionale". A chiedere l'azzeramento dei vertici di Forza Italia, Silvio Berlusconi compreso, è il capogruppo della Lega Nord al Senato Gian Marco Centinaio, intervistato da Affaritaliani.it.

Berlusconi dovrebbe andare in pensione e magari ritagliarsi un ruolo di consigliere come Bossi nella Lega? "Sì, sarebbe ora. Anche se penso che contrariamente a quello che è successo in altri partiti, nella Lega con Salvini e nel Pd con Renzi, Berlusconi non è stato in grado di costruirsi un vero erede". Non può essere Fitto il leader di Forza Italia? "Il problema è che tanti ci provano a essere leader, compreso Fitto, ma finché non si staccano dal cordone ombelicale e lui, Silvio, non dà la benedizione finale ci troveremo sempre bravi 30enni o 40enni che non sanno fare il cambiamento che vogliono far credere agli italiani".

Poi Centinaio rivela qual è il progetto del Carroccio e di Salvini: "Abbiamo lanciata l'Opa sul Centrodestra per una guida della coalizione da parte della Lega. E di conseguenza siamo disponibili con chi ha voglia davvero di cambiare le cose a interloquire, ma sulle cose concrete da fare e non sulle stupidaggini come il Patto del Nazareno. Primo punto la proposta per abrogare la Legge Fornero. Tutti dicono che sono d'accordo ma poi nessuno ha il coraggio di farlo".

Tags:
legaberlusconi

i più visti

casa, immobiliare
motori
Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno

Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.