A- A+
Politica
Lega, Bossi espulso? L'ipotesi cresce. Salvini: "Ha mancato di rispetto"

"E' chiaro ed evidente che se qualcuno dice che voterà per un altro partito manca di rispetto non al segretario in carica ma alla comunità"

 

Cresce l'ipotesi di espulsione dalla Lega e dal gruppo parlamentare di Umberto Bossi, fondatore del Carroccio che alle elezioni europee ha votato Forza Italia. Le parole di Matteo Salvini in conferenza stampa lasciano pochi dubbi e non c'è moltissimo da interpretare: "Non voglio male a nessuno, ma dovrò ascoltare i militanti perché per rispetto verso i militanti che magari sono ancora al lavoro. Rispetto la passione di migliaia di volontari, dei nostri consiglieri, ascolterò il movimento: è chiaro ed evidente che se qualcuno dice che voterà per un altro partito manca di rispetto non al segretario in carica ma ad un'intera comunità". Secondo fonti leghiste, dietro queste parole si celano provvedimenti contro il Senatùr, che vanno dalla sospensione dal partito alla vera e propria espulsione, ipotesi considerata "probabile".

Per il resto da Salvini nessun terremoto politico. "La scelta nazionale è la scelta del futuro per quello che ci riguarda", dice il leader della Lega in via Bellerio a Milano, dopo aver sottolineato il risultato del Carroccio in Friuli Venezia Giulia e in Calabria. "Il governo esce rafforzato" dalle elezioni europee: Salvini assicura assicurando che "non cambiano gli equilibri di governo. Quello che spero possa cambiare è la politica europea. Spero nel Centrodestra anche in Europa. A questo lavoro e mercoledì sarò a Bruxelles", ha aggiunto.






in evidenza
Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo

L'annuncio a sorpresa

Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo


in vetrina
Netflix, non solo serie tv e film: ora lancia la sua linea di pop corn

Netflix, non solo serie tv e film: ora lancia la sua linea di pop corn


motori
Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.