A- A+
Politica

 

Flavio Tosi

"Spero che il Congresso non si faccia, perche' Maroni e' segretario della Lega da luglio ed ha almeno ancora un anno e mezzo di mandato davanti e mi piacerebbe continuasse nel suo ruolo". Lo ha ribadito il sindaco di Verona Flavio Tosi a Omnibus su La7, replicando a chi gli chiede se sara' il prossimo segretario della Lega.

"Dopodiche' - ha aggiunto - penso che alla Lega se si andasse a Congresso, servirebbe un Congresso unitario sia per una questione interna, per dare una dimostrazione di compattezza, sia per una questione esterna per far vedere che i periodi di tensione sono superati e siamo pronti a lavorare a favore del territorio, perche' la gente mal sopporta in bisticci interni ai partiti" ha concluso Tosi.

Tags:
legatosicongresso
in evidenza
Festival Economia: "Professione Manager" Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Il direttore di affaritaliani a Trento

Festival Economia: "Professione Manager"
Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica

Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.