A- A+
Politica
Regge l'asse Renzi-Berlusconi. Ipotesi elezioni, nessun rinvio


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Ai più è sfuggita quella stretta di mano tra Matteo Renzi e Denis Verdini a Palazzo Madama, subito dopo il primo sì alla fiducia al neo-governo. Quel gesto caloroso e condito da sorrisi nasconde in realtà un accordo politico ben preciso. Il segretario del Pd non tradirà Silvio Berlusconi sulla legge elettorale. A dirlo è stato lo stesso Verdini e ad Affaritaliani.it lo confermano fonti democratiche. Alfano ha chiesto espressamente che la legge elettorale entrasse in vigore dopo l'approvazione della riforma del Senato e su questo c'è un'intesa politica nella maggioranza. Ma l'emendamento Lauricella (minoranza Pd) che serve proprio a far slittare ufficialmente e formalmente l'Italicum quasi certamente non sarà approvato. Forza Italia farebbe saltare il tavolo e il premier si è impegnato in tal senso.

Lorenzo Guerini, portavoce della segreteria del Pd, ad Affaritaliani.it è stato molto vago e non ha affatto confermato l'ok all'emendamento, come vorrebbero Ncd e centristi casiniani e montiani. Il motivo è semplice: Renzi ha garantito a Berlusconi, attraverso Verdini, che a voce c'è l'accordo con Alfano affinché l'Italicum non entri in vigore fino all'ok della riforma del Senato ma formalmente non ci sarà alcun vincolo. E quindi il leader democratico in teoria potrebbe anche mandare l'Italia al voto in autunno o nella prossima primavera. D'altronde non intende legarsi a questa maggioranza anomala per troppi anni. Ed ecco perché il Cavaliere continua a dire di tenersi pronti alle elezioni magari nella primavera del 2015 (se non prima).

La prossima settimana sarà decisiva per l'Italicum a Montecitorio, poi toccherà al Senato e infine di nuovo alla Camera. Poche le variazioni possibili, se non l'introduzione della norma salva-Vendola (voluta dal Pd e che consiste nel recupero della prima forza sotto lo sbarramento per l'assegnazione dei seggi in Parlamento) chiesta a gran voce dal Pd, dopo l'ok al comma salva-Lega, proprio come merce di scambio anche nei confronti della non approvazione del contestato emendamento Lauricella. L'asse Cav-Renzi tiene. E non a caso Berlusconi ha detto: "Mi fido di Matteo". Verdini sa tutto...

Iscriviti alla newsletter
Tags:
legge elettorale
in evidenza
Mentana all'inizio della maratona Il Colle, il voto e l'ironia social

Quirinale/ Rete scatenata

Mentana all'inizio della maratona
Il Colle, il voto e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Mini classica si converte all'elettrico

Mini classica si converte all'elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.