A- A+
Politica

"Bisogna finirla con questa logica assurda per cui Berlusconi vince sempre e il Pd perde sempre". Lo afferma, uin una intervista a"La Repubblica", il presidente del consiglio Enrico Letta. E' vero, semmai, l'opposto: "Gran parte della manovra e' dedicata ai temi cari al centrosinistra, compresi i precari della pubblica amministrazione e i contratti di solidarieta'". Qindi "e' semplicemente incredibile" dire che esiste un solo vincitore, e questi e' Berlusconi. "Il lavoro e' il cuore del mio impegno, lo dimostrano le parole e, soprattutto, i fatti", continua Letta, "Il primo decreto costa 1.040 milioni, di cui 1000 sono contro la disoccupazione e 40 sul resto. E non c'e' soltanto il rifinanziamento della cassa integrazione in deroga, ma anche l'aiuto immediato ai precari della Pubblica amministrazione e lo sblocco dei contratti di solidarieta'". "La lotta alla disoccupazione giovanile - aggiunge il Presidente del Consiglio - diventera' il vero punto delle nostre politiche. In questa fase non possiamo fare di piu'. Allargare i cordoni della borsa, come si faceva in passato, non e' possibile. Da qui a settembre e' il massimo che possiamo fare. Poi, dopo le elezioni tedesche, speriamo che l'Europa cambi passo".

Tags:
imuberlusconiletta

i più visti

casa, immobiliare
motori
Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno

Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.