A- A+
Politica
Lupi, Renzi si aspetta le sue dimissioni. Ma il ministro resiste

La richiesta di valutare se compiere un passo indietro e' arrivata. Dal Pd e riferiscono fonti parlamentari del partito direttamente da Matteo Renzi. Al momento non c'e' alcuna presa di posizione del governo, ma il 'caso Lupi' resta sotto i riflettori. Dovra' essere lo stesso Lupi a decidere il da farsi, e' la linea che sta emergendo in queste ore nell'esecutivo. Si attende soprattutto di capire se emergeranno fatti nuovi e quale sara' la difesa del ministro. Il pressing affinche' Lupi faccia un passo indietro e' portato avanti da Sel e Movimento 5 stelle (la Lega ha deciso di puntare il dito direttamente su Angelino Alfano), ma anche a Largo del Nazareno e' sempre piu' forte la convinzione che il responsabile del dicastero dei Lavori pubblici debba dare delle spiegazioni riguardo all'inchiesta Grandi opere e al suo coinvolgimento.

Per il momento Lupi non pensa a dimettersi: non c'e' alcuna rilevanza penale nell'indagine, nessun illecito, e' la sua linea. In un primo momento Lupi era intenzionato a 'difendersi' in tv, lo fara' in Parlamento anche se la data non e' stata ancora fissata. Il Pd si aspetta che intervenga gia' domani al question time. "Io - ha spiegato Graziano Delrio - non ho elementi per dire che si deve dimettere, poi ci sono le decisioni che spettano al singolo, c'e' una valutazione politica e anche Lupi sta facendo le sue valutazioni". Nel Nuovo centrodestra c'e' disorientamento "per l'attacco mediatico in corso". Renzi avrebbe chiesto ad Alfano di gestire "il problema", ma per ora il responsabile dell'Interno non si e' pronunciato pubblicamente. A farlo e' stato il partito nella persona di Gaetano Quagliariello, che ha anche smentito come Incalza possa aver scritto il programma del partito sulle grandi opere, come emergerebbe da alcune intercettazioni che chiamano in causa il dirigente del ministero. Lupi ha piu' volte sentito il presidente del Consiglio ma per il momento l'esponente del Nuovo Centrodestra non e' intenzionato a fare un passo indietro. La situazione e' fluida, non e' detto che domani non possano arrivare novita' in tal senso. E intanto nel governo, spiegano fonti parlamentari, si starebbe anche pensando a chi possa sostituire Lupi: circolano i nomi di Cantone e del Pm Greco.

VOTA/ Lupi dovrebbe dimettersi?

Tags:
renzilupidimissioniministropdncdlegasel
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Ilary Blasi: "L'immaginazione dell'uomo...". LADY TOTTI, FOTO

Ilary Blasi: "L'immaginazione dell'uomo...". LADY TOTTI, FOTO


casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.