A- A+
Politica


"C'è un attacco a tutto campo contro di noi e questo fenomeno è stato sottovalutato". Roberta Lombardi, capogruppo del Movimento 5 Stelle alla Camera, denuncia gli attacchi subiti dal partito per via informatica. "Oggi siamo andati in Procura - rivela-. Abbiamo messo in ordine i fatti ed evidenziato al procuratore aggiunto Giancarlo Capaldo quello che è successo. Dopo 8 ore, però, non abbiamo notizie sull'attività della magistratura né della polizia postale: non sappiamo nulla di cosa stanno facendo per tutelare in primis questi 30 cittadini" a cui sono state violate le caselle di posta elettronica. Ha sottolineato poi che i 5 Stelle sono "un gruppo politico che evidentemente sta dando fastidio a molti".
 
Lombardi sceglie le parole con molta attenzione: "Abbiamo la sensazione di essere abbandonati in questo momento di grossa pressione psicologica nei nostri confronti. Nessuno nelle istituzioni ha tutelato queste persone, o se l'ha fatto non ce l'ha comunicato. Vi ricordo che la prossima settimana si insediano le commissioni parlamentari e di garanzia e che per quanto ne sappiamo tra questi 30 cittadini ci potrebbe essere il futuro presidente del Copasir".

Tags:
m5s

i più visti

casa, immobiliare
motori
Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo

Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.