A- A+
Politica
Matacena: "Pronto a tornare in Italia se mia moglie lo desidera"

«Sono pronto a partire immediatamente se questo è ciò che colei che amo desidera per salvare il nostro rapporto, il nostro matrimonio, la nostra famiglia». A dirlo, l’imprenditore Amadeo Matacena, ancora latitante a Dubai, in una lettera inviata al sito d’informazione strettoweb.it dopo aver visto le interviste rilasciate dalla moglie ad alcuni media nazionali. «Vede, il nostro amore - continua Matacena - e la nostra storia sono state una bella favola, rara sin dal primo istante e come tutte le belle favole anche la nostra deve avere il lieto fine. Almeno è quello che desidero. So che mia moglie non mi ha mai tradito, non hai mai tradito questa favola che è più unica che rara, e non deve neanche lontanamente pensare che io non sia rientrato perché penso che lei possa averlo fatto! Non deve star male per questo! Non l’ho fatto solo perché i suoi legali hanno dichiarato alla stampa che era inutile, non serviva».

«Io - continua Matacena - sono pronto a fare l’agnello sacrificale, ma per i motivi suddetti sono pronto anche all’ espianto degli organi piuttosto che vedere andare perso ingiustamente tutto quello che ha lasciato mio padre. Sono pronto a farlo nell’istante in cui mia moglie me lo chiederà di persona, guardandoci negli occhi perché in essi io mi sono sempre ritrovato, e solo così saprò ch’è davvero necessario per lei e per il nostro futuro insieme e con i nostri ragazzi».

Tags:
matacena
in evidenza
Silvio chiede che Mattarella lasci? Risentita reazione del Presidente

Ironia del Web

Silvio chiede che Mattarella lasci?
Risentita reazione del Presidente


in vetrina
Ferrarini sostiene l'economia locale con il progetto "Sapori d’Italia"

Ferrarini sostiene l'economia locale con il progetto "Sapori d’Italia"


casa, immobiliare
motori
Walter Röhrl al revival dell’Olympia Rally '72

Walter Röhrl al revival dell’Olympia Rally '72


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.