A- A+
Politica


 

giorgio merlo 500 1

"Le larghe intese si devono fare sul presidente della Repubblica. Questo lo dico perché sarebbe curioso che sull'incarico istituzionale più alto del nostro Paese ci fosse un scelta di parte, faziosa o settaria”. Giorgio Merlo, dirigente del Partito Democratico, con un'intervista ad Affaritaliani.it, stoppa la corsa di Romano Prodi al Colle. Renzi a Palazzo Chigi? "Ora no, ma in vista delle prossime elezioni Renzi sarebbe certamente è un candidato molto autorevole".

Per uscire dalla situazione di impasse in cui si trovano le istituzioni il Pd potrebbe proporre a Napolitano di indicare Renzi alla presidenza del Consiglio?
"Oggi no. Renzi fa il sindaco di Firenze a ha ribadito di volerlo fare ancora per un po'. Inoltre ha escluso un suo possibili impegno immediato. In vista delle prossime elezioni invece sarebbe certamente un candidato molto autorevole".

Bersani dovrebbe accogliere i ripetuti appelli del Pdl alle larghe intese?
"Io credo che le larghe intese si debbano fare sul presidente della Repubblica. Questo lo dico perché sarebbe curioso che sull'incarico istituzionale più alto del nostro Paese ci fosse un scelta di parte, faziosa o settaria. Questa oggi è la priorità, poi il resto viene dopo".

Dunque lei dice no alla candidatura di Romano Prodi?
"Non faccio nomi, ma visto che i nomi che circolano sono circa cinquanta, gli ultimi da candidare sarebbero dei personaggi che si riconoscono in una delle tifoserie contrapposte. Sarebbe una sconfitta della politica e delle istituzioni democratiche".

Daniele Riosa (@DanieleRiosa)

Tags:
merloprodicolle
in evidenza
Renzi-Open, ispettori a Firenze Bravo Nordio, il commento

Annalisa Chirico debutta su Affari - GUARDA IL VIDEO

Renzi-Open, ispettori a Firenze
Bravo Nordio, il commento


in vetrina
Poste Italiane, consegnato il Premio Speciale Matilde Serao

Poste Italiane, consegnato il Premio Speciale Matilde Serao


motori
Apre a Bologna la “Maison Citroën”

Apre a Bologna la “Maison Citroën”

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.