A- A+
Politica
Migliore: "Me ne vado da Sel ma non voglio nulla dal Pd"

"Chi non ha capito che questa è una fase in cui il governo non può essere una sorta di anatema e che bisogna confrontarsi laicamente, commette un gravissimo errore. Io vado via da Sinistra ecologia libertà, in cui avevo dei ruoli, senza chiedere nulla in cambio. Se continuerà ad esserci chi pensa che votare per gli 80 euro sia una specie di sabotaggio della linea di opposizione, io per lealtà e coerenza non posso più essere in sintonia: devo essere leale e coerente con le mie idee. Se si trascende sul solito rosario di improperi, si vuole rimuovere il problema politico: abbiamo o no la consapevolezza che la fase di trasformazione va affrontata con la capacità di starci dentro per dare un contributo?". Così Gennaro Migliore, ex capogruppo Sel alla Camera, questa mattina ad Agorà, su Rai Tre.

"Non sono andato via da Sel perché considero chiusa quell’esperienza politica, ma perché sono io a non essere più disponibile a tenere un atteggiamento che non è più in sintonia con quello che penso da tanto tempo, e cioè che noi avevamo costruito un partito per stare al Governo. Sono contro le teorie “agresti” dello spazio politico, cioè quella delle “praterie da occupare”, che prevede dunque una concezione un po’ bovina dell’elettorato. Gli spazi politici si conquistano sia all’opposizione sia in maggioranza, dipende dai contenuti che si propongono". Così Gennaro Migliore, ex capogruppo Sel alla Camera, questa mattina ad Agorà, su Rai Tre.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
miglioreselpd
in evidenza
Barak, nuovo crack della serie A Milan in pole. Ma la Juventus...

Calciomercato

Barak, nuovo crack della serie A
Milan in pole. Ma la Juventus...

i più visti
in vetrina
Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto

Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto


casa, immobiliare
motori
Renault: continua a crescere, record nell'elettrico

Renault: continua a crescere, record nell'elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.