A- A+
Politica
"Noi del Sud non dobbiamo temere l'autonomia. E' solo una grande occasione"
Donato Toma

Autonomia, il presidente della Regione Molise Donato Toma: "L’autonomia differenziata deve essere preceduta dalla determinazione dei Livelli Essenziali di Prestazione"

Il Cdm ha approvato il testo dell'autonomia regionale del ministro Calderoli. Per le opposizioni Meloni tradisce e penalizza il Sud. E' davvero così? Il Sud deve temere da questa riforma?
“Non credo affatto che il Sud debba temere questa riforma, anzi il Governo che sta lavorando proprio per non penalizzare il Mezzogiorno e le aree interne. Dobbiamo approcciarci alla riforma senza preconcetti di sorta. Non credo neppure che l’autonomia penalizzi le regioni del Mezzogiorno e lo dico da presidente del Molise. Di più: al suo interno vi è l’archiviazione del criterio della spesa storica, che ha fortemente condizionato il Mezzogiorno per tanto, troppo tempo”.

Secondo Luca Zaia invece per il Sud è una grande occasione. E' così?
“Sì, sono d’accordo con Luca. Credo che possa essere non solo una grande occasione, ma la sfida da vincere per il futuro. Anche perché, il gap tra i territori può e deve essere colmato. Ovviamente questo può avvenire solo in un quadro di coesione nazionale e territoriale. Anche il decentramento amministrativo avverrà senza traumi proprio al fine di non accentuare i divari in diversi comparti essenziali”.

I Livelli essenziali delle prestazioni (Lep) sono il punto chiave. Come si può trovare un'intesa?
“Sul tema non ho dubbi: l’autonomia differenziata deve essere preceduta dalla determinazione dei Livelli Essenziali di Preatazione (Lep) che stabiliranno il fabbisogno minimo di spesa (ovvero i costi standard) per assicurare i servizi imprescindibili per i cittadini. Su questo non credo debba esserci quindi discussione alcuna, così come non dovranno esserci trincee da scavare nel momento in cui si dovrà cercare l’intesa che andrà trovata, appunto, sul mantenimento di quei livelli di prestazione che sono e restano un diritto di tutti. Le dirò di più. L’autonomia può essere una grande occasione soltanto se preceduta dalla determinazione del fabbisogno finanziario corrente per l’esercizio del pieno diritto di cittadinanza da parte di tutti i cittadini italiani. I Lep, dunque, debbono essere determinati da una cabina di regia in cui è prevista la partecipazione anche delle Regioni”.

Il Molise potrebbe chiedere qualche materia da gestire in autonomia?
“In Molise stiamo riflettendo se e quali materie chiedere di gestire in autonomia. Ma non è agevole con un residuo fiscale negativo della Regione anche perché prendiamo più risorse dallo Stato rispetto a quelle che rimettiamo allo Stato stesso. Vedremo nelle prossime settimane come agire pianificando tutto nel dettaglio e in assoluto accordo con il Governo Meloni”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
donato toma presidente molise autonomia riforma





in evidenza
Affaritaliani.it cambia la proprietà: entrano Antelmi, Massa e Brave Capital

Perrino resta direttore

Affaritaliani.it cambia la proprietà: entrano Antelmi, Massa e Brave Capital


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.