A- A+
Palazzi & potere
Banche Popolari, esposto Adusbef sulle (non) indagini di Roma

La Procura di Perugia indaghi sulle scelte effettuate dai colleghi di Roma nell'inchiesta sugli acquisti sospetti effettuati alla vigilia del Decreto Popolari da Carlo De Benedetti. A chiederlo è stata ieri l' associazione dei consumatori Adusbef, tramite il suo presidente onorario, Elio Lannutti, che ha presentato un esposto alla Procura del capoluogo umbro competente per territorio su eventuali reati commessi dai magistrati romani. La mossa a sorpresa potrebbe aprire un nuovo capitolo in una vicenda dai contorni ancora poco chiari, scrive il Fatto.


Adusbef chiede di verificare se siano state seguite le giuste procedure nella gestione del fascicolo, conclusa con una richiesta di archiviazione del giugno 2016 nei confronti del broker di De Benedetti, Gianluca Bolengo, all' epoca Ad della Intermonte Sim, l' unico indagato di tutta la vicenda e per il solo reato di ostacolo alla vigilanza.

Veniamo al nodo su cui l' Adusbef chiede di verificare l'operato dei pm. Secondo l' associazione dei consumatori, la Procura di Roma, ricevuti gli atti dalla Consob, ha aperto un fascicolo "modello 45", cioè quello degli "atti non costituenti notizia di reato", dove le Procure spesso infilano le denunce infondate. Adusbef ricorda che secondo una circolare esplicativa emanata dal ministero della Giustizia nell' aprile 2011 e recepita da tutti i procuratori generali, nel modello 45 vanno inserite le denunce "che non siano riconducibili in astratto ad alcun illecito penale", se invece sono circostanziate, con "notizie che descrivono condotte sussumibili sotto fattispecie criminose" vanno trattate "nel registro delle notizie di reato" (modello 21), a maggior ragione se il pm decide di effettuare delle indagini, come è accaduto a Roma e se a segnalare possibili reati non è un passante ma l' autorità nazionale che vigila sui mercati finanziari.
 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
banche popolariadusbefelio lannuttipignatonematteo renzicarlo de bendetti
in evidenza
E-Distribuzione celebra Dante Il Paradiso sulle cabine elettriche

Corporate - Il giornale delle imprese

E-Distribuzione celebra Dante
Il Paradiso sulle cabine elettriche

i più visti
in vetrina
Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%

Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%


casa, immobiliare
motori
Heritage di Stellantis protagonista ad “Auto e Moto d’Epoca 2021”

Heritage di Stellantis protagonista ad “Auto e Moto d’Epoca 2021”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.