A- A+
Palazzi & potere
Cesare Battisti, rivelazione bomba di Giorgio Napolitano: ecco chi ha tradito

Giorgio Napolitano esprime ’grande soddisfazione’ per l’arresto di Cesare Battisti e in una lettera inviata alla ’Stampa’ sottolinea che la questione dell’ex terrorista catturato in Bolivia è sempre stata al centro della sua attenzione e dei governi italiani. Da presidente della Repubblica, aggiunge, "ricordo in particolare le mie iniziative di protesta e di sollecitazione nei rapporti con il presidente Lula, sia per via diplomatica che epistolare" che lo incalzavano "fortemente a decidere l’estradizione e la consegna alla giustizia italiana del criminale Battisti". "Ottenni da Lula in tal senso - prosegue il presidente emerito della Repubblica - un netto impegno che tuttavia non mantenne, cedendo alle pressioni della componente estremista della sua maggioranza e del suo governo. E credo che abbia avuto modo successivamente di capire il suo errore, finendo per lasciare la paternità e il merito dell’ordine di consegna di Battisti a un capo di governo che oggi esprime un indirizzo politico ben lontano dalla sinistra". Napolitano conclude la sua lettera esprimendo il compiacimento per l’azione compiuta in Bolivia dalle forze dell’ordine italiane e di essersi in proposito personalmente complimentato con il capo della Polizia, Franco Gabrielli.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    cesare battistigiorgio napolitanolulabrasilebolivia
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

    Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.