A- A+
Palazzi & potere
Il quorum oltre l’ostacolo. Sulle trivelle partita aperta

Il quorum oltre l’ostacolo Sulle trivelle partita aperta Un sondaggio di Piepoli dice che voterà il 75% E la scelta del sì è data in larghissimo vantaggio

Tre italiani su quattro non vedono l’ora di andare a votare per fermare le trivelle in mare. E al referendum del 17 aprile vincerebbe di gran lunga il “sì” contro le nuove esplorazioni petrolifere. Lo dice un sondaggio dell’Istituto Piepoli, che smentisce la voce dominante nel Palazzo della politica, ovvero che la consultazione non raggiungerà il quorum richiesto del 50%. Il quesito referendario riguarda l’attuale legge che consente le trivellazioni entro le 12 miglia, e quindi chi vuole bloccare le compagnie petrolifere dovrebbe votare “sì”. Ebbene, scrive la notizia, secondo l’ultima rilevazione demoscopica i voti favorevoli arriverebbero al 65%, contro un modestissimo 14% del campione che voterebbe “no” e con il 21% che si dichiara privo di opinioni.

Tags:
quorum
Loading...

i più visti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Skoda svela le nuove Octavia Rs e Octavia Scout

Skoda svela le nuove Octavia Rs e Octavia Scout


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.