A- A+
Palazzi & potere
Rai: Cda a casa e Maggioni chiarisca. Parla il 5 Stelle Airola

Per la prima volta Monica Maggioni viene in Vigilanza senza Campo Dall'Orto direttore generale...

"Ha raggiunto il suo obiettivo, anche se evidentemente avrebbe preferito Orfeo non fosse il nuovo dg. Diciamo che nelle scorse settimane si parlava insistentemente di un doppio ruolo di Maggioni come presidente e dg. Sarebbe stato assolutamente inopportuno".

 

Però non siete contenti nemmeno di Orfeo.

"Orfeo è stato un pessimo direttore del Tg1, il nostro non è un pregiudizio ideologico. Il suo telegiornale ha fatto sistematico killeraggio contro il Movimento 5 Stelle".

 

Che vi aspettate dal nuovo corso Rai?

"Facciamo fatica a considerarlo un nuovo corso: sono sempre i partiti che spartiscono poltrone e incarichi. Dall'Orto aveva provato a essere autonomo ma è stato fatto fuori".

 

Eppure Maggioni dice che le sue dimissioni sono state una 'scelta personale'.

"E' ridicolo, offende la nostra intelligenza. Dall'Orto è stato bersaglio costante del Pd e diversi consiglieri si sono schierati anche pubblicamente contro di lui. Si vergogni delle fesserie che dice. Piuttosto spieghi dei rimborsi presi per presentare il suo libro".

 

Questa sembra essere la vostra battaglia. Che farete?

"La Rai ha usato soldi pubblici per pubblicizzare il libro della Maggioni. Quindi per dare un vantaggio a un editore privato come Laterza e a una sua dipendente come la Maggioni appunto. Vogliamo sapere chi l'ha autorizzata e quanti soldi tutto ciò è costato al Servizio pubblico. E poi un altro aspetto".

 

Quale sarebbe?

"Ci sono diverse trasferte che Monica Maggioni ha svolto da presidente Rai. Quelle se le è autorizzate da sola? Se non è così vogliamo sapere di più. Questo affare non ci convince. E lei deve rispondere".

 

Insomma è tutta colpa della Maggioni.

"No, non è così. Lei però deve spiegare diverse cose. Noi lo abbiamo detto chiaramente dal giorno dopo dell'addio di Dall'Orto: deve lasciare tutto il cda".

 

Non le sembra eccessivo? Nei fatti hanno solo bocciato il piano news.

"Hanno voluto cacciare Dall'Orto e sul piano news hanno messo dei veti per motivi opachi. Quel piano news non era il migliore possibile, ma introduceva degli elementi di novità. Adesso non sappiamo neanche cosa non andasse bene di quel piano. La verità è che al cda va bene la palude".

 

Non crede di essere troppo duro?

"Affatto. Ribadisco: tutto il consiglio di amministrazione deve lasciare, a partire dal presidente Maggioni che con i suoi comportamenti sta facendo un enorme danno d'immagine alla Rai".

 

 

Tags:
raicdamaggioni5 stelleairola
Loading...
in vetrina
DILETTA LEOTTA, BIKINI E LATO B MOZZAFIATO: LE FOTO PAPARAZZATE

DILETTA LEOTTA, BIKINI E LATO B MOZZAFIATO: LE FOTO PAPARAZZATE

i più visti
in evidenza
Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
Ipotesi plexiglass in spiaggia Greta: "Me volete fa inc...?"

Coronavirus vissuto con ironia

Ipotesi plexiglass in spiaggia
Greta: "Me volete fa inc...?"


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova Jeep® Compass: con il tricolore nel DNA

Nuova Jeep® Compass: con il tricolore nel DNA


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.